FreeFileSync

Da Guide@Debianizzati.Org.
Jump to navigation Jump to search
Edit-clear-history.png Attenzione. Questa guida necessita di un controllo, per via del tempo trascorso dall'ultima verifica e delle versioni di Debian con cui è stata testata.


Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Debian 7 "Wheezy"
Debian 8 "Jessie"

Introduzione

FreeFileSync è un programma Open Source, multipiattaforma disponibile per Linux, Windows e Mac, scritto in C++.

È uno strumento utile per la comparazione, sincronizzazione di file e cartelle presenti su percorsi e supporti differenti (hard disk, supporti rimovibili, pc diversi). Configurabile e personalizzabile, non pone limiti al numero di file da sincronizzare e questa può avvenire su più directory contemporaneamente ed operando su qualunque sottocartella.

Installazione

Per Debian è disponibile in versione portabile come pacchetto compresso .tar.gz per sistemi a 64 bit.

  • Vecchie versioni del programma sono presenti alla pagina "Archive" del progetto[1]. L'ultima versione per Wheezy è FreeFileSync_6.9_Debian_7.6_64-bit.
  • L'ultima versione del programma per tutti i sistemi supportati, compresa Debian Jessie, è reperibile alla pagina "Download" del progetto[2]

Utilizzo

Una volta decompresso il pacchetto .tar.gz, si otterrà la cartella FreeFileSync, che potrà essere posizionata a piacere (esempio nella propria home, in una sottocartella, ecc...).

Il programma può essere utilizzato in due modi:

  • FreeFileSync: sincronizzazione manuale.
  • RealtimeSync: sincronizzazione in tempo reale.


FreeFileSync

Avviare il file FreeFileSync presente nella cartella del programma.

L'interfaccia grafica e alcune opzioni si differenziano di poco tra Wheezy e Jessie. Nella guida si farà riferimento alla versione dell'attuale stable Jessie.

Interfaccia grafica su Jessie.

Freefilesync jessie a.png

Per comparare/sincronizzare due cartelle impostare i percorsi in entrambe le colonne:

  • o tramite drag and drop;
  • o selezionando dal menu a tendina Sfoglia;
Bulb.png Suggerimento
Conviene sempre impostare a sinistra il device principale e a destra quello secondario.


Ingranaggio blu 23px.png Impostazioni di comparazione.

Il metodo di comparazione può essere basato su:

  • Ora e dimensione file: compara la data di modifica e la dimensione dei file.
  • Contenuto del file: compara il contenuto dei file, è molto accurato.

Si consiglia di utilizzare la prima opzione che, anche se meno accurata, risulta essere più veloce; mentre la seconda, più utile per controlli di coerenza, può risultare molto lenta.

Dalla medesima finestra è possibile configurare il comportamento e la gestione dei link simbolici (soft link) di FreeFileSync tramite l'opzione "Include i collegamenti". Due le opzioni disponibili su Jessie:

  • Diretto: i link vengono trattati come dei file a se stanti.
  • Segui: i link vengono trattati come i loro oggetti.

Di default nessuna delle due è attivata.


Ingranaggio verde 23px.png Impostazioni di sincronizzazione.

Metodi di sincronizzazione disponibili:

  • Due vie: identifica e propaga cambiamenti su entrambi i lati. È l'impostazione predefinita del programma.
  • Specchio: la cartella di destra viene sovrascritta e resa identica a quella di sinistra.
  • Aggiorna: nella cartella di destra verranno copiati i nuovi file e quelli aggiornati.
  • Personalizza: possibilità di impostare delle proprie regole di sincronizzazione.

Dalla medesima finestra si possono configurare sia la gestione degli errori che la sostituzione e l'eliminazione dei file. Quest'ultimo punto è importante per evitare perdite di dati.

Le opzioni sono:

  • Permanente: elimina e sovrascrive i file definitivamente.
  • Cestino: i file eliminati o sovrascritti vengono spostati nel cestino. È l'impostazione predefinita del programma.
  • Versione: permette di creare una cartella dove salvare i file eliminati o sovrascritti per poterli eventualmente recuperare in seguito.


Comparazione

Per avviare la comparazione ed ottenere un'anteprima delle modifiche, cliccare sul pulsante "Compara".

A seconda delle impostazioni scelte per la sincronizzazione, nella parte centrale tra le due colonne appariranno dei simboli, ognuno associato a delle azioni specifiche. Scorrendovi sopra con il mouse si otterranno le informazioni relative.

Imbuto 28px.png Gestione filtri

Permette di impostare delle regole per includere e/o escludere file e percorsi prima di procedere con la sincronizzazione. La gestione può essere effettuata anche tramite menu contestuale posizionandosi su ogni singolo file in elenco.

Gestione conflitti

Escludendo la sincronizzazione a Specchio, negli altri casi possono generarsi dei conflitti; ad esempio quando due file risultano essere stati entrambi modificati dopo l'ultima sincronizzazione effettuata.

In questo caso, nell'anteprima ottenuta dalla comparazione, apparirà il simbolo della saetta e la soluzione più pratica sarà quella di intervenire manualmente sovrascrivendo uno dei due file.

Sincronizzazione

Per avviare la sincronizzazione cliccare sul pulsante "Sincronizza".

Salvare una configurazione

Dopo il primo avvio, il programma crea due file nella cartella principale che ad ogni utilizzo, memorizzano tutte le configurazione, compresi i percorsi impostati per quella determinata sessione.

Se si desidera salvare una di queste sessioni in modo da riutilizzarla in futuro, basta selezionare dalla barra del menu: "File -> Salva come". Per impostazione predefinita il file viene salvato come SyncSettings.ffs_gui. Ognuno è libero di nominarlo come desidera, l'importante è l'estensione del file che deve essere .ffs_gui.

Ricordarsi che ad un successivo avvio del programma verrà caricata l'ultima configurazione utilizzata.

File batch

Utile per impostare operazioni di sincronizzazione pianificate e automatizzate.

Per creare un file batch, selezionare dalla barra del menu la voce "File -> Salva come processo batch". Si aprirà una finestra con alcune opzioni configurabili.

  • Per impostazione predefinita il programma, durante la sincronizzazione, mostrerà una finestra di avanzamento e al termine un riepilogo dei risultati. Per evitare questo comportamento basta selezionare la voce "Esegui minimizzato".
  • Se non si desidera che la procedura di sincronizzazione venga interrotta da messaggi di avviso o errore, selezionare la voce ""Ignora".
  • È possibile salvare i file di log delle operazioni, selezionando la voce "Log" e immettendo un percorso della cartella dove raccogliere i registri.

Volendo si può salvare anche una delle sessioni utilizzate, cosi facendo determinate operazioni di sincronizzazione saranno immediatamente disponibili.


RealtimeSync

La funzione primaria di questo strumento è quella di monitorare in tempo reale le modifiche di una o più cartelle specifiche, o quando una risorsa diventa disponibile (ad esempio collegando un'unità rimovibile come una chiavetta USB), e, nel caso vengano rilevati dei cambiamenti, eseguire la sincronizzazione automaticamente.

Per eseguire il programma avviare il file RealtimeSync presente nella cartella principale FreeFileSync.

Realtimesync.png

Configurazione

È possibile inserire manualmente i percorsi delle cartelle e dei comandi necessari per la sincronizzazione automatica. La maniera più semplice è quella di importare un file batch già pronto (esempio utilizzandone uno creato in precedenza con Freefilesync).

Dalla barra del menu selezionare la voce "File -> Apri". Il programma verrà automaticamente configurato, impostando i percorsi e la riga di comando.

Si può comunque agire, modificandone i parametri, sulla voce Tempo di inattività, ossia il tempo di attesa espresso in secondi tra l'ultimo cambiamento rilevato e l'esecuzione del comando.

Nota Se si desidera utilizzare un file batch creato con Freefilesync, accertarsi che durante la sua creazione le impostazioni siano configurate su "Ignora" per gli avvisi e gli errori e che la voce "Esegui minimizzato" sia selezionata. Questo per evitare interruzioni e problemi.

Utilizzo

A questo punto cliccare su "Avvia". Le directory verranno sincronizzate praticamente in tempo reale. Il processo continuerà in background.

Per interrompere il monitoraggio, basta cliccare sull'icona di RealtimeSync nell'area delle notifiche.

Collegamenti esterni

Hompage del progetto

[1] Archivio

[2] Download




Guida scritta da: Marcomg

Swirl-auth40.png Debianized 40%

Estesa da:
Selky 03:08, 6 giu 2015 (CEST)
Verificata da:
Selky 03:08, 6 giu 2015 (CEST)

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized