Installare Debian su un RAID1 software

Da Guide@Debianizzati.Org.
Jump to navigation Jump to search
Installazione
Arrow left.png

Preparazione

Procedura generale

Casi specifici

Altro

Arrow right.png


Edit-clear-history.png Attenzione. Questa guida necessita di un controllo, per via del tempo trascorso dall'ultima verifica e delle versioni di Debian con cui è stata testata.


Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Debian 6 "Squeeze"
Debian 7 "Wheezy"
RAID

Sommario

Durante l'installazione
  1. Generale
  2. Raid 1 ed LVM
Dopo l'installazione
  1. Generale
  2. Raid 1

Installare Debian su un RAID1 software

Molto spesso può venire utile installare Debian su un sistema RAID gestito direttamente dal sistema operativo, per esempio perché ci si vuole affidare ai tool di monitoraggio del RAID presenti nella distribuzione o semplicemente perché si apprezza la vasta gamma di opzioni che questi offrono e che, spesso, non si ritrovano nei corrispettivi tool per la gestione dei RAID a livello hardware.

Partizionamento dei dischi

L'installazione di un sistema Debian in RAID procede esattamente come una normale installazione fino al momento in cui l'installer chiede come partizionare i dischi. Da lì in poi è necessario procedere seguendo queste indicazioni:

  • Si scelga innanzitutto il metodo di partizionamento manuale
  • Nel menù successivo, ci si sposti con le frecce fino a evidenziare il primo dei dischi che dovranno costituire il sistema RAID. Si schiacci il pulsante INVIO e si risponda affermativamente alla domanda dell'installer che vi chiede se intendete creare una nuova tabella delle partizioni vuota. ATTENZIONE: questo cancellerà tutti i dati presenti sul disco
  • Ora spostatevi sulla voce sottostante, FREE SPACE, e create le vostre partizioni. Nel menù "Partition settings" di ogni partizione creata scegliete la voce "USE" e evidenziate il tipo di partizione "physical volume for RAID".
  • Ripetete gli ultimi due passi per ogni hard disk che dovrà far parte del sistema RAID.
  • Dopo queste operazioni dovreste trovarvi con almeno due dischi aventi lo stesso schema di partizionamento e con le partizioni marcate come RAID
  • Ora osservate il primo menù del partizionatore: è presente una nuova voce, chiamata "Configure software RAID". Selezionatela e apritela
  • Rispondete affermativamente alla domanda del partizionatore che vi chiede se volete scrivere i cambiamenti sui dischi, quindi selezionate la voce "Create MD device".
  • Scegliete il tipo di RAID che intendete utilizzare (RAID0, RAID1, RAID5) e indicate il numero di dischi che dovranno essere utilizzati nel RAID (active) e il numero di dischi spare. Per un semplice mirror RAID1 indicate 2 active e 0 spare
  • Scegliete ora le due partizioni che dovranno essere unite nel device logico che comporrà il RAID
  • Ripetete gli ultimi tre passaggi per ogni RAID software che intendete creare
  • Quando avete configurato tutti i vostri device logici, scegliete "Finish"
  • Vi ritroverete nel menù principale del software di partizionamento, dove saranno ora presenti alcuni nuovi dispositivi, indicati con "Software RAID Device".
  • Utilizzateli come delle normali partizioni, formattandoli come ext3 e impostando il mountpoint.
  • Quando tutto è a posto, chiudete il partizionatore e proseguite normalmente l'installazione di Debian.


Gestione del RAID

Per gestire le partizioni su dischi logici in RAID1 vi consiglio la guida: Software Raid 1: configurazione e verifiche




Guida scritta da: Ferdybassi

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized