Installare VMWare Server su Debian Etch

Da Guide@Debianizzati.Org.

Guida da adottare! Bannermv.png


Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Debian 4 "Etch"
Debian 5 "Lenny"
Debian 6 "Squeeze"

Indice

Introduzione

VMWare Server, nella sua versione più recente, è un software di virtualizzazione rilasciato gratuitamente (ma non opensource) da VMWare. Tra le sue caratteristiche sono senz'altro da citare:

Dalla versione 2.0 VMWare Server supporta la nuova generazione di macchine virtuali introdotte con VMWare Workstation 6 ed è pertanto possibile migrare una macchina virtuale creata con VMWare Workstation dentro la nostra nuova infrastruttura di server virtuali.

Installazione

Si presuppone di partire da una installazione minimale di Debian, senza ambiente grafico. Per installare VMWare Server 2.x occorre soddisfare i pochi prerequisiti richiesti:

# apt-get update
# apt-get install linux-headers-`uname -r` psmisc build-essential make gcc gcc-4.1

Se state installando VMWare su una Debian x64 avrete bisogno di ulteriori pacchetti:

# apt-get update
# apt-get install linux-headers-`uname -r` libx11-6 libx11-dev x-window-system-core x-window-system xspecs libxtst6 psmisc build-essential ia32-libs

In caso di installazione su Debian Lenny con kernel 2.6.26, l'installer di VMWare, una volta lanciato, rileverà che il kernel di Lenny è stato compilato con le librerie gcc 4.1, mentre in una Lenny aggiornata le librerie in questione risultano innalzate alla versione 4.3, e si rifiuterà quindi di compilare i moduli necessari, uscendo dalla procedura di installazione. Per ovviare a questo problema è necessario agire in anticipo:

# cd /usr/bin/
# unlink gcc
# ln -s gcc-4.1 gcc

Collegatevi quindi all'indirizzo http://www.vmware.com/download/server/ e registratevi, per ottenere il seriale di attivazione della vostra copia di VMWare Server.

Warning.png ATTENZIONE
Il seriale viene utilizzato durante l'installazione! Accertatevi quindi di aver ricevuto la mail di conferma prima di proseguire


Una volta ricevuto il seriale per l'attivazione, entriamo sul nostro server e procediamo al download di VMWare Server:

# cd /tmp/
# wget http://indirizzo_download_vmware

Dopo aver scaricato VMWare Server 2.0 scompattate l’archivio con il seguente comando:

# tar zxvf vmware-server-xxxxx.tar.gz

Entrate quindi nella directory di vmware e lanciate il comando:

# ./vmware-install.pl

Se non avete esigenze particolari potete tranquillamente seguire la procedura automatica confermando le varie richieste. A titolo di esempio, io mi sono limitato a variare il path dove archiviare le immagini delle varie macchine virtuali, dato che avevo già una directory contenente un archivio di macchine virtuali create con VMWare Workstation.
Dopo aver installato VMWare scegliete di iniziare subito la configurazione automatica, come richiesto dal programma di configurazione. Verranno compilati ed installati diversi moduli essenziali, come quello della rete. Alla fine delle operazioni di compilazione, se non riceverete errori, VMWare sarà installato e configurato correttamente.
Come ultima cosa rimettiamo a posto il compilatore gcc:

# cd /usr/bin/
# unlink gcc
# ln -s gcc-4.3 gcc

Utilizzo di VMWare

VMWare Server non fornisce un programma grafico di amministrazione. Per amministrare il server, creare e gestire le varie macchine virtuali e modificare i parametri di configurazione dovrete collegarvi all'interfaccia web di amministrazione:

https://indirizzo.ip.del.server:8333

Come credenziali inserite pure root e la vostra password di root. Una volta entrati nell'interfaccia web potrete creare nuovi utenti per l'amministrazione di VMWare Server.




Guida scritta da: Ferdybassi

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti