Server casalingo (SOHO)

Da Guide@Debianizzati.Org.

Edit-clear-history.png Attenzione. Questa guida necessita di un controllo, per via del tempo trascorso dall'ultima verifica e delle versioni di Debian con cui è stata testata.

Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Debian 6 "Squeeze"
Debian 7 "Wheezy"

Indice


Introduzione

Avete un PC collegato 24 ore su 24 a Internet? Bene, potete sfruttarlo in molti modi.

In questa guida si offre un elenco degli strumenti più utili per gestire un piccolo server casalingo, a seconda degli usi che si desidera farne.

Accedere al PC da internet

Se volete installare servizi come web server, mail server, ecc. o semplicemente volete poter amministrare la vostra macchina dall'esterno della vostra LAN dovrete necessariamente associare un FQDN ("dominio" semplificando) all'IP pubblico della vostra macchina (che non ha nulla a che vedere con gli IP che voi attribuite ai dispositivi della vostra LAN), a meno che il vostro ISP non vi garantisca un IP statico (improbabile, e comunque può sempre essere più comodo ricordarsi un FQDN). Esistono diversi servizi che permettono di trasformare un indirizzo IP dinamico "quasi" in uno statico, senza bisogno di registrare (e quindi pagare) alcun dominio. Si veda ad esempio DNS dinamici: come ottenerli e configurarli.

File server

Se volete condividere file tra macchine differenti o semplicemente rendere accessibili certi file è necessario installare uno o più file server.

In LAN

Per ambienti unix puri può essere comodo usare NFS, mentre in ambienti misti Samba ( guida rapida, guida estesa). Entrambi gli strumenti possono essere configurati per l'utilizzo fuori LAN, tuttavia l'utilizzo di NFS in tal caso è fortemente sconsigliato per questioni di sicurezza.

Fuori LAN

Il protocollo più noto è sicuramente FTP/SFTP, tuttavia se si desidera avere un accesso più completo (come se fossero condivisi tramite nfs o samba) può essere interessante usare SSHFS.

P2P

Si vedano per esempio le seguenti guide:

SSH

È lo strumento principe per avere accesso tramite terminale al vostro computer da remoto, sia da dentro che fuori la vostra LAN. Si veda per esempio questa pagina.

Web server Apache

Iniziamo come prima cosa a scaricare i pacchetti che ci servono. Il primo pacchetto che ci serve è Apache. Apache è un noto webserver, usato da moltissimi siti in tutto il mondo. Procediamo quindi con l'installazione, dando:

# apt-get install apache2

Lasciamo il tempo ad apt-get di scaricare il necessario ed installarlo. Se ora andiamo in /var/www/ noteremo una pagina, index.html. Per testare il corretto funzionamento del web server aprite un browser e digitate nella barra degli indirizzi indirizzo_server, per esempio localhost se apache è installato sul PC che avete davanti. Si aprirà la pagina index.html (quella che abbiamo visto in /var/www/). Bene, il nostro server è pronto all'uso. Se non modificate la porta standard usata da apache, cioè la 80, non dovreste aver bisogno di fare null'altro, in caso contrario se il vostro PC è all'interno di una LAN e siete dietro un router, allora dovrete impostare il port forwarding della suddetta porta, altrimenti il server web non sarà accessibile dall'esterno.

Per informazioni più estese vedere:




Guida scritta da: Bedo

Swirl-auth40.png Debianized 40%

Estesa da:
Wtf
Verificata da:
Wtf

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti