SSH

Da Guide@Debianizzati.Org.

Indice

Descrizione

SSH (Secure SHell, shell sicura) è un protocollo che permette di stabilire una connessione sicura tra due computer. SSH garantisce la segretezza e l'integrità dei dati scambiati tra due computer cifrando l'intera comunicazione, compresa la fase di autenticazione.

Le connessioni SSH vengono instaurate tipicamente sulla porta 22 e, di norma, il server risponde aprendo una shell di comando, tuttavia tramite il meccanismo del tunneling è possibile instradare attraverso tale canale criptato anche il traffico di altre porte e persino le connessioni generate da applicazioni grafiche che risiedono sul computer remoto (ad es. una sessione vnc).
Questa importante caratteristica consente quindi di sottoporre a comunicazione criptata protocolli che in origine non prevedono questa possibilità, inoltre utilizzando una sola porta per la trasmissione di pacchetti che invece ne userebbero molte altre, è possibile collegarsi ad un host Linux posto dietro ad un firewall senza bisogno di modificarne le impostazioni.

Implementazioni

Gli strumenti più diffusi per utilizzare il protocollo SSH sono la suite OpenSSH che è disponibile per OpenBSD, Linux, vari UNIX, Mac OS X, e MS Windows tramite Cygwin.
Nella suite sono inclusi diversi client, tra cui il più famoso è ssh che permette di aprire appunto una shell remota connettendosi al server. Altri client sono scp che emula il comportamento di cp e sftp che ha un'interfaccia molto simile a ftp (simula un server FTP).

Il client ssh ha un'interfaccia a linea di comando simile a quella di telnet e rlogin, ma, a differenza di questi ultimi, l'intera comunicazione (sia l'autenticazione che la sessione di lavoro) avviene in maniera cifrata. Per questo motivo, SSH è diventato uno standard di fatto per l'amministrazione remota di sistemi *nix e di molti dispositivi di rete, rendendo obsoleto il protocollo telnet, giudicato troppo pericoloso per la sua mancanza di protezione contro le intercettazioni.

Altro client interessante, venuto recentemente alla ribalta è SSHFS che permette di montare directory remote ed usarle in tutto e per tutto come directory locali (grazie a FUSE): tutti i programmi possono accedere alla cartella remota in maniera trasparente, ignorando del tutto che essa si trovi su un altro computer!

Su sistemi Debian è possibile installare separatamente un server SSH (sulla macchina a cui si vuole accedere) o un client SSH (sulla macchina da cui si vuole accedere a un server SSH).

Autenticazione e crittografia della connessione

SSH implementa diversi metodi di autenticazione, dal comune metodo della coppia di credenziali utenza/password al più sicuro e sofisticato metodo della coppia di chiavi pubblica/privata. Tralasciando il metodo utenza/password assai noto, risulta più interessante spendere due parole sul secondo.

La criptografia asimmetrica detta anche crittografia a coppia di chiavi o, più semplicemente, a chiave pubblica/privata (o, semplicemente, a chiave pubblica) consiste nella generazione di una coppia di chiavi (chiamate chiave privata e chiave pubblica): la chiave pubblica cripta la comunicazione, mentre la chiave privata è usata per decriptarla. Ogni coppia di chiavi viene generata usando degli algoritmi asimmetrici, per esempio RSA e EdDSA (ed25519): le connessioni che usano tali coppie di chiavi sono dette connessioni SSH. Tali algoritmi, però, servono soltanto per instaurare una connessione criptata fra il client SSH e il server SSH in quanto, per il trasferimento vero e proprio dei dati, si usano degli algoritmi simmetrici, come AES o 3DES, che sono molto più efficienti per questo scopo ovvero per cifrare la comunicazione.

Riassumendo una connessione SSH è una connessione cifrata che utilizza gli algoritmi asimmetrici RSA o DSA soltanto per verificare se una chiave pubblica, memorizzata sul server, derivi da una chiave privata salvata sul client (in modo da garantire la reciproca autenticità del server e del client) in modo da essere utilizzata, per l'intera sessione, per la cifratura simmetrica con algoritmi come AES o 3DES.


Voci correlate sul wiki

Approfondimenti

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti