Installare Bugzilla su Debian

Da Guide@Debianizzati.Org.

Edit-clear-history.png Attenzione. Questa guida necessita di un controllo, per via del tempo trascorso dall'ultima verifica e delle versioni di Debian con cui è stata testata.

Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Debian 6 "Squeeze"
Debian 7 "Wheezy"

Indice

Introduzione

Bugzilla è un bugtracker (programma per tenere traccia di errori di programmazione) non dedicato ad un solo possibile utilizzo, inizialmente sviluppato e usato dalla squadra che ha prodotto Mozilla. Rilasciato come software open source da Netscape Communications nel 1998, Bugzilla è stato adottato da varie organizzazioni per utilizzarlo come strumento per rintracciare errori (bugs) per progetti di prodotti sia open source sia software proprietario.
Bugzilla è licenziato sotto Mozilla Public License.

Prerequisiti

Come prerequisiti è necessario avere installati un Web Server e un Database Server. Per la loro installazione e configurazione si veda ad esempio questa guida: Installare un ambiente LAMP: Linux, Apache2, SSL, MySQL, PHP5.
L'installazione di Bugzilla non è semplice come sempre, dato che non esiste un pacchetto Debian già pronto e dovremo compilarcelo a mano. Innanzitutto occorre però installare alcune dipendenze:

# apt-get install libtimedate-perl libdatetime-perl libdatetime-timezone-perl libdbi-perl libtemplate-perl libemail-send-perl liburi-perl liblist-moreutils-perl libmath-random-isaac-perl gcc libapache2-mod-perl2

Installazione

Installati i prerequisiti, procediamo con il download dell'ultima versione di Bugzilla (attualmente la 4.4.3):

# cd /var/www/
# wget http://ftp.mozilla.org/pub/mozilla.org/webtools/bugzilla-4.4.3.tar.gz

Scompattiamo Bugzilla:

# tar zxvf bugzilla-4.4.3.tar.gz
# mv bugzilla-4.4.3 bugzilla
# cd /var/www/bugzilla

Prima di iniziare l'installazione vera e propria è bene controllare la presenza o meno dei moduli perl necessari al software:

# /usr/bin/perl checksetup.pl --check-modules

Quindi occore installare tutti i moduli mancanti evidenziati in rosso dallo script:

# /usr/bin/perl install-module.pl --all

Quindi creiamo il file di configurazione:

# /usr/bin/perl checksetup.pl

A questo punto siamo pronti per creare il database MySQL di appoggio:

# mysql -uroot -p
mysql> CREATE DATABASE my_bugs;
mysql> GRANT ALL ON my_bugs.* TO bugs@localhost IDENTIFIED BY 'password123';
quit

Modifichiamo il file di configurazione di Bugzilla:

# nano localconfig

inserendo le credenziali dell'utente MySQL appena creato e modificando il gruppo del webserver da "apache" a "www-data".
Avviamo l'installazione vera e propria di Bugzilla:

# /usr/bin/perl checksetup.pl

Durante il processo di installazione ci verrà chiesta la nostra email e ci verrà imposto di scegliere una password: queste saranno le credenziali dell'amministratore di Bugzilla.

Configurazione

Prima di avviare Bugzilla per la prima volta, occorre apportare delle modifiche al file di configurazione di Apache:

# nano /etc/apache2/sites-available/default

aggiungendo una sezione dedicata al nostro sistema di bug-tracking:

        <Directory /var/www/bugzilla/>
                AddHandler cgi-script .cgi .pl
                DirectoryIndex index.cgi
                Options +Indexes +ExecCGI -MultiViews +SymLinksIfOwnerMatch +FollowSymLinks
                AllowOverride None
                Order allow,deny
                Allow from all
        </Directory>

A questo punto possiamo riavviare Apache:

# /etc/init.d/apache2 restart

e loggarci dentro Bugzilla, all'indirizzo:

http://bugzilla-server-name/bugzilla





Guida scritta da: Ferdybassi 01:40, 09 mar 2014 (CET)

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti