Old:Installare Compiz su Debian

Da Guide@Debianizzati.Org.

Emblem-important.png Attenzione. Questa guida è obsoleta. Viene mantenuta sul Wiki solo per motivi di natura storica e didattica.
A partire da Wheezy, Compiz non è più pacchettizzato per Debian. Vedere anche: #719870

Indice

Scenario

Avete installato Linux perché un vostro amico vi ha mostrato i cubi rotanti del suo desktop, avete scelto Debian perché è la distribuzione (la distro, per voi che siete del gergo) dei tipi tosti, duri e puri, ma ora, dopo aver setacciato tutta internet, vi state scervellando davanti alla tastiera per capire come fare a installare e configurare quelle maledette finestre trasparenti.
Vi riconoscete in questa descrizione?
Allora questa guida fa per voi.

Cos'è Compiz

Compiz è un compositing window manager per X Window System. Si tratta in sostanza di un software che gestisce sia l'estetica e il piazzamento delle finestre delle applicazioni sia una serie di effetti che possono essere applicati a tali finestre (a partire da semplici effetti di ombreggiatura fino ad arrivare a complessi effetti tridimensionali). Compiz è stato il primo software di questo tipo a sfruttare le librerie OpenGL e di conseguenza la potenza delle schede video per gestire tali effetti.
Compiz può prendere il posto di altri window manager come Metacity in GNOME, KWin in KDE e Xfwm4 in Xfce. In tal modo vengono implementati all'interno dei vari ambienti desktop una serie di effetti come un uso generalizzato delle trasparenze, un sistema per mostrare tutte le applicazioni aperte allo stesso tempo simile all'Exposé di OSX o un selettore di applicazione (ALT-TAB) con anteprime in tempo reale delle finestre. I due effetti più conosciuti sono la mappatura dei vari desktop sulle facce di un cubo in 3D e le finestre tremolanti come se fossero di gelatina quando vengono spostate.
Beryl è il nome di un fork di Compiz voluto principalmente da una hacker di nome Quinn Storm. La nascita di Beryl è stata annunciata il 19 settembre 2006. I due progetti hanno comunque continuato a seguire strade parallele specialmente nel funzionamento di base del programma. Per tale motivo nell'aprile 2007 le due comunità hanno deciso di riunire i due progetti lasciando al core del software il nome originale Compiz ed assegnando all'insieme dei plug-in e delle applicazioni sviluppati dalla comunità il nome Compiz Fusion.
(Fonte: Wikipedia)

Installazione

Dopo esserci assicurati di avere installato e configurato i driver corretti per la nostra scheda video, passiamo a installare alcune librerie OpenGL:

# apt-get install xlibmesa-gl xlibmesa-glu mesa-utils libgl1-mesa-dri libgl1-mesa-glx

Riavviamo il server grafico X e verifichiamo il corretto funzionamento del 3D:

$ glxinfo
$ glxgears

Attenzione a lanciare i precedenti comandi da utente normale e non da utente root (come ho fatto io la prima volta). L'utente root non ha accesso al server grafico X e otterreste in risposta un triste errore:

notebook:~# glxgears
Xlib: connection to ":0.0" refused by server
Xlib: Invalid MIT-MAGIC-COOKIE-1 key
Error: couldn't open display :0.0
notebook:~# glxinfo
Xlib: connection to ":0.0" refused by server
Xlib: Invalid MIT-MAGIC-COOKIE-1 key
Error: unable to open display (null)

Possiamo adesso passare all'installazione vera e propria di Compiz.

# apt-get install compiz compizconfig-settings-manager compiz-fusion-plugins-main compiz-gnome compiz-gtk compiz-fusion-plugins-extra compizconfig-backend-gconf
# apt-get install compiz-kde compizconfig-settings-manager compiz-fusion-plugins-main
# apt-get install compiz-gtk compizconfig-settings-manager

Riconfigurazione della scheda video

Apriamo il file di configurazione di X:

# nano /etc/X11/xorg.conf

e modifichiamolo come segue:

# Sezione "Extensions" (potrebbe non essere presente)
Section "Extensions"
        Option "Composite" "enable"
EndSection

# Sezione "Device" della vostra scheda video
Section "Device"
        # Sono già presenti
        # ...
        # Identifier "..."
        # Driver     "..."
        # ...
        # Aggiungete questa opzione
        Option "XAANoOffscreenPixmaps" "true"
EndSection

I possessori di schede grafiche NVidia dovranno aggiungere o modificare anche:

Section "Device"
        Option "AllowGLXWithComposite" "true"
EndSection
Section "Screen"
        Option "AddARGBGLXVisuals" "True"
EndSection
Section "Module"
        #Load "dri"
        #Load "GLcore"
EndSection

Persistenza delle modifiche su Gnome

Riavviate il vostro server X.org server e fate login in GNOME. Poi aprite un terminale e date (da utente) il seguente comando:

$ compiz --replace

Se tutto è andato per il verso giusto potrete iniziare a godere di tutti gli effetti di Compiz.
Il pannello di controllo di Compiz è situato nel menu "Sistema - Preferenze".
Probabilmente ora vorrete che Compiz venga lanciato con l'avvio della vostra sessione di Gnome, giusto? Abbiamo due strade per farlo:

compiz --replace

e la descrizione che preferite.

echo "export WINDOW_MANAGER=/usr/bin/compiz" >> ~/.gnomerc


Guida scritta da: Ferdybassi 00:19, 24 mar 2010 (CET)

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti