Differenze tra le versioni di "Controllare lo stato di un pacchetto"

Da Guide@Debianizzati.Org.
Jump to navigation Jump to search
(→‎Testing Status: agg. link sito non ufficiale)
Riga 1: Riga 1:
{{stub}}
 
 
 
=Introduzione=
 
=Introduzione=
Spesso ci si trova in situazioni in cui alcuni pacchetti non sono installabili, oppure sembrano spariti dai repository, ...
+
Spesso si pensi, ad esempio, alla webroot di un sito, alla home del proprio portatile, ...).
 
 
Questa piccola guida mostra alcuni strumenti utilizzabili dagli utenti per monitorare lo stato di un pacchetto...
 
  
=Debian Quality Assurance=
+
'''<tt>sshfs</tt>''' permette di superare questo problema in un modo semplice e pulito: montando una directory mediante [http://fuse.sourceforge.net/ FUSE], usando il protocollo [[SSH]].
Faremo riferimento a questo progetto Debian, che ha lo scopo di mantenere la qualità della distribuzione Debian al livello più alto possibile!
 
La home page del progetto è raggiungibile all'indirizzo http://qa.debian.org .
 
  
=PTS: Package Tracking System=
+
=Installazione=
Il Package Tracking System ha lo scopo di tener traccia dei pacchetti presenti in Debian nei seguenti campi:
+
Il pacchetto presenti in Debian, quindi l'installazione si riduce ad un semplice
* Storia del Pacchetto
+
<pre>
* Dati del [[Maintainer]]
+
# apt-get install sshfs fuse-utils
* Rapporto con Testing
+
</pre>
* Bug del pacchetto
 
* Versioni presenti in Debian
 
* Dati correlati al pacchetto:
 
** [[Changelog]]
 
** [[Copyright]]
 
** [[Buildd]] log
 
** [[Lintian]] report
 
** [[Popcon]] report
 
  
==Stato di un pacchetto==
+
  
==General Informations==
+
Il modulo da attivare si trova in: ''File systems  --->  Filesystem in Userspace support''
Informazioni relative ai [[maintainer]] del pacchetto ed al suo stato (versione, sezione, priorità, ...)
 
  
==Bugs Count==
+
=Configurazione=
Monitor dei bug di un pacchetto. Sono classificati nel seguente modo:
+
==Creazione del punto di mount==
;All bugs : tutti i bug presenti nel pacchetto
+
Prima di un :
;Release Critical : bug con severità ''critical'', ''grave'' o ''serious'' che potrebbero determinare la rimozione del pacchetto nel momento di rilascio della prossima release stabile
+
<pre>
;Important and Normal : bug con severità alta
+
# mkdir /mnt/sshdir
;Minor and Wishlist : piccoli bug e richieste
+
</pre>
;Fixed and Pending : numero di bug chiusi ed in attesa di chiusura (quando il pacchetto è in compilazione, quindi non presente nei repository)
+
, impostare l'''[[owner]]'':
 +
<pre>
 +
# chown username /mnt/sshdir
 +
</pre>
  
==Subscription - Package Tracking System==
+
==Permessi utenti==
Consente di essere informati sullo sviluppo del pacchetto (nuove versioni, bug, aggiornamenti) tramite una e-mail.
+
di sshfs anche agli utenti normali, seguendo i seguenti passaggi:
 +
<pre>
 +
# chgrp fuse /usr/bin/fusermount
 +
# chmod u+s /usr/bin/fusermount
 +
# adduser nomeutente fuse
 +
</pre>
 +
in questo modo permettiamo l'utilizzo del comando ''fusermount'' agli utenti appartenenti al gruppo ''fuse'', e .
  
Questo servizio consente, quindi, di essere informati su qualsiasi cambiamento relativo allo stato del pacchetto, consigliato per tutti i pacchetti importanti/indispensabili per fine lavorativi o di studio :)
+
  
==Binary Package(s)==
+
=Utilizzo e Test=
Elenco dei pacchetti binari (il collegamento porta alla pagina ufficiale del pacchetto su [http://packages.debian.org packages.debian.org]) ed i suoi relativi bug, riportati nell'ordine descritto in ''Bugs Count''.
+
 +
<pre>
 +
$ sshfs user@host:/dir/to/mount /mnt/sshdir
 +
</pre>
 +
dove
 +
(root, in questo caso)
 +
; host :
 +
; /dir/... 'utente: ''./path/to/dir'')
 +
; /mnt/sshdir : rappresenta il punto di mount
  
==Available versions==
+
Le versioni disponibile del pacchetto. Un ottimo indicatore per sapere subito se il pacchetto è presente o no nella release interessata.
+
$ mount
 +
</pre>
  
==Sources Files==
 
Link ai sorgenti del pacchetto (quelli alla versione più recente, presente in unstable).
 
  
I sorgenti sono composti da due file, più uno contenente la 'descrizione':
+
:
* .orig.tar.gz rappresenta il pacchetto ufficiale, rilasciato dall'[[Upstream Author]]
+
<pre>
* .diff.gz contiene la patch da applicare ai sorgenti ufficiali per ottenere il pacchetto Debian (di norma aggiunge una directory ''debian/'' all'interno dei sorgenti
+
$ fusermount -u /mnt/sshdir
* .dsc contiene la descrizione del pacchetto più altri dati importanti.
+
</pre>
  
==Testing Status==
+
=Faq ed Errori Frequenti=
La sezione più importante, in quanto mostra lo stato del pacchetto nei confronti della release [[Testing]].
+
==failed to open /dev/fuse: No such file or directory==
...
+
del nei
 +
# modprobe fuse
 +
</pre>
  
==Conclusione==
+
==mountpoint is not empty==
 +
 +
<pre>fusermount: mountpoint is not empty
 +
fusermount: if you are sure this is safe, use the 'nonempty' mount option</pre>
 +
Le soluzioni sono:
 +
* usare un mountpoint libero (consigliata)
 +
* appendere, dopo il comando ''sshfs'' l'opzione ''-o nonempty''
 +
[[Categoria:Networking]][[Categoria:Desktop]]

Versione delle 10:12, 4 giu 2006