Velocizzare Firefox per la banda larga

Da Guide@Debianizzati.Org.

Versione delle 18:56, 8 ago 2017, autore: Selky (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Debian 6 "Squeeze"
Debian 7 "Wheezy"
Debian 8 "Jessie"
Verificala con Stretch

Indice


Warning.png ATTENZIONE
Il supporto a HTTP pipelining è stato rimosso dalla versione 54.x di Firefox. Le indicazioni presenti nella guida sono applicabili solo sino alla versione 53.x di Firefox.


Introduzione

Come tutte le modifiche al cuore di un programma, va affrontata con calma e cautela, e i risultati possono variare a seconda della potenza del computer e della connessione a Internet, ma i miei test personali indicano un netto miglioramento della velocità di caricamento delle pagine Web complesse e ricche di immagini, perlomeno in termini di velocità percepita.

Modifiche

Se volete sperimentare queste modifiche, procedete come segue:

  1. In Firefox, digitate about:config nella casella dell'indirizzo, senza digitare spazi dopo il simbolo "due punti". Questo fa comparire un lunghissimo elenco di parametri di configurazione.
  2. Nei prossimi passi cercherete alcuni di questi parametri: se digitate l'inizio del nome del parametro nella casella Filter (Filtro), l'elenco mostrerà soltanto i parametri che iniziano con quella sequenza di lettere, semplificando la ricerca.
  3. Cercate la voce network.http.pipelining, cliccatevi sopra con il pulsante destro (o fate Ctrl-clic se usate un Mac) e scegliete Toggle (Imposta), in modo che il parametro assuma il valore true (il valore di default, se volete tornare indietro, è false). Si noti che questa impostazione è disabilitata di default in quanto può portare a errori in vecchi server o comunque quelli che non sanno gestire più connessioni in arrivo, e che alcuni browser hanno rimosso la possibilità di abilitare il pipelining.
  4. Cercate la voce network.http.proxy.pipelining, cliccatevi sopra con il pulsante destro, come nel passo precedente, e scegliete ancora Toggle (Imposta), in modo che il parametro assuma il valore true (anche qui il valore di default, se volete tornare indietro, è false).
  5. Cercate la voce network.http.pipelining.maxrequests, cliccatevi sopra col pulsante destro come nei passi precedenti, scegliete Modify (Modifica) e impostate questo parametro a un valore non superiore a 32 (dovrebbe essere già il default).
  6. L'ultimo passo è un po' più complicato. Cliccate con il pulsante destro in qualsiasi punto dell'elenco dei parametri di Firefox e scegliete New (Nuovo) e poi Integer (Intero). Nella finestra di dialogo che compare, immettete nglayout.initialpaint.delay; nella finestra di dialogo successiva, immettete zero. Questa modifica renderà più veloce l'inizio della riproduzione della pagina caricata, ma più lungo quella completa.
  7. Questa modifica vale se notate una diminuzione della velocità di download o di navigazione rispetto ad altri sistemi . Cercate la voce network.dns.disableIPv6, cliccatevi sopra con il pulsante destro, come nel passo precedente, e scegliete ancora Toggle (Imposta), in modo che il parametro assuma il valore true (anche qui il valore di default, se volete tornare indietro, è false).

A questo punto, senza dover riavviare Firefox, provate a caricare qualche pagina. Dovreste notare una netta riduzione dei tempi di caricamento e visualizzazione di testo e immagini.

Disclaimer

Ricordate che queste modifiche sono utilizzabili efficacemente soltanto su connessioni veloci (ADSL e simili) e possono causare un carico aggiuntivo sul vostro processore: su un computer poco vivace possono addirittura rallentare la visualizzazione. Alcuni siti, inoltre, potrebbero dare problemi di presentazione delle pagine. Se notate intoppi, ripristinate il tutto alla situazione originale cliccando con il pulsante destro sui singoli parametri modificati e scegliendo Reset (Azzera).

Buona ipernavigazione!




Guida scritta da: Noise

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti