Testing

Da Guide@Debianizzati.Org.

Versione delle 12:31, 9 apr 2016, autore: HAL 9000 (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Testing è il nome comune della suite di Debian a metà strada tra la stable e l'unstable/Sid. A differenza di stable, la testing riceve continuamente gli aggiornamenti dei pacchetti dopo che questi sono stati sufficientemente testati su Sid.

Un pacchetto presente in Sid può essere promosso automaticamente in testing, senza intervento umano, se tutte le seguenti condizioni sono soddisfatte:

  1. è rimasto almeno 10 giorni in Sid;
  2. non ci sono bug critici, o comunque ce ne sono in misura inferiore alla versione attualmente in testing;
  3. compila per tutte le architetture supportate;
  4. le sue dipendenze sono soddisfatte dai pacchetti presenti in testing.

In base all'urgenza dell'aggiornamento, i Debian Developer possono ridurre il tempo di giacenza in Sid fino a un minimo di 2 giorni, a eccezione del periodo precedente il freeze, ma le altre condizioni devono ancora essere soddisfatte. Ciò può comportare un tempo di attesa molto prolungato in alcuni casi, quindi per impedire che gli aggiornamenti di sicurezza possano essere bloccati è presente un repository apposito, che li rende immediatamente disponibili senza dover passare da Sid.

Per il suo connubio di software aggiornato (rispetto a stable) e testato (rispetto a Sid) è tipicamente utilizzata per uso desktop dagli utenti più esperti. Per chi vuole ridurre al minimo la manutenzione del sistema è invece consigliato l'uso della stable con i backports.

Attualmente questa release ha come codename Buster.


Vedere anche:


Guide

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti