Samba e OpenLDAP: creare un controller di dominio con Debian Etch

Da Guide@Debianizzati.Org.

(Differenze fra le revisioni)
m
 
(7 revisioni intermedie non mostrate.)
Riga 1: Riga 1:
-
{{Versioni compatibili|Debian Etch 4.0|}}  
+
{{SAMBA
 +
|precedente=Samba e OpenLDAP: creare un controller di dominio | Debian Sarge
 +
|successivo=Samba e OpenLDAP: creare un controller di dominio con Debian Lenny}}{{Versioni compatibili|ONLY|Etch}}
== Versioni compatibili ==
== Versioni compatibili ==
* Debian Etch 4.0
* Debian Etch 4.0
Riga 24: Riga 26:
-
--
+
{{Autori
 +
|Autore = [[Utente:Ferdybassi|Ferdybassi]]
 +
}}
-
Guida redatta da [[Utente:Ferdybassi|Ferdybassi]]
+
[[Categoria:Samba]][[Categoria:Reti con Windows]]

Versione attuale delle 13:12, 6 giu 2015

Samba
Arrow left.png

Condivisione risorse

Controller di dominio

Altro

Arrow right.png


Debian-swirl.png Versioni Compatibili
soltanto:
Debian 4 "Etch"

Versioni compatibili


Sommario

  1. Introduzione e prerequisiti
  2. Installazione del server LDAP
  3. Installazione di Samba
  4. Configurazione del server LDAP
  5. Configurazione dei client per LDAP
  6. Configurazione di Samba
  7. Configurazione delle autenticazioni UNIX
  8. Aggiungere i primi utenti di dominio
  9. Creazione di un semplice script da eseguire al login di Windows
  10. Test e connessione al dominio
  11. Unire un server Samba al domino
  12. Backup e restore del database LDAP
  13. Interfacce web alternative per OpenLDAP
  14. Comandi utili e consigli finali




Guida scritta da: Ferdybassi

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti