Root

Da Guide@Debianizzati.Org.

(Differenze fra le revisioni)
m (Nuova pagina: Il termine '''root''' in ambito Unix ha prevalentemente due significati: Il primo è relativo ad un utente particolare, chiamato '''root''' che è l'amministratore della macchina. In ...)
m
Riga 1: Riga 1:
Il termine '''root''' in ambito Unix ha prevalentemente due significati:
Il termine '''root''' in ambito Unix ha prevalentemente due significati:
-
Il primo è relativo ad un utente particolare, chiamato '''root''' che è l'amministratore della macchina. In qualità di amministratore, infatti, ha [[uid]] 0 e possiede i permessi per effettuare qualsiasi operazione (dalla semplice cancellazione di un file al riavvio di un servizio).
+
*il primo è relativo ad un utente particolare, chiamato '''root''' che è l'amministratore della macchina. In qualità di amministratore, infatti, ha [[uid]] 0 e possiede i permessi per effettuare qualsiasi operazione (dalla semplice cancellazione di un file al riavvio di un servizio);
-
Il secondo significato, invece, è relativo al [[filesystem]] e rappresenta la directory radice <tt>/</tt>, all'interno della quale sono contenute tutte le sottodirectory del filesystem.
+
*il secondo significato, invece, è relativo al [[filesystem]] e rappresenta la directory radice <tt>/</tt>, all'interno della quale sono contenute tutte le sottodirectory del filesystem.
[[Categoria:Glossario]]
[[Categoria:Glossario]]

Versione delle 01:48, 29 gen 2010

Il termine root in ambito Unix ha prevalentemente due significati:

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti