Repository speciali

Da Guide@Debianizzati.Org.

I repository
Arrow left.png

Introduzione ai repository

Repository ufficiali di Debian

Repository esterni

Extra

Arrow right.png



Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Tutte le versioni supportate di Debian

Indice


Info.png Nota
  • In questa guida si danno per scontate le nozioni di base riguardo il funzionamento di Debian, e dei repository in particolare.
  • I repository qui indicati possiedono tutte e tre le sezioni ufficiali, cioè main, contrib e non-free, tuttavia nei seguenti esempi si indicherà solo main.


Debian updates (Aggiornamenti raccomandati)

Questi repository sono da aggiungersi a quelli standard e di sicurezza presenti in /etc/apt/sources.list, per garantire gli aggiornamenti di alcuni pacchetti con maggiore frequenza. Verrà sempre utilizzato il mirror italiano e la sola sezione main.

# Aggiornamenti raccomandati della stable
deb http://ftp.it.debian.org/debian stretch-updates main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian stretch-updates main
# Aggiornamenti raccomandati della oldstable
deb http://ftp.it.debian.org/debian jessie-updates main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian jessie-updates main
# Aggiornamenti raccomandati della testing
deb http://ftp.it.debian.org/debian buster-updates main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian buster-updates main

Gli aggiornamenti raccomandati, se si utilizza la testing, non verranno abilitati fino a quando la versione di Debian utilizzata non diventa "stable".

Questo archivio sostituisce il precedente "Volatile" a partire dal rilascio di Debian 6.0 "Squeeze". I pacchetti contenuti in questo repository soddisfano le seguenti caratteristiche:

Tutti i pacchetti contenuti in questo repository saranno anche inclusi nella successiva point release.
Prima di entrare in questo archivio, tutti i pacchetti proposti dagli sviluppatori sono controllati dallo "Stable Release Team" di Debian che decide se accettarli o respingerli.

File release di questo repository: Release

Debian proposed updates (Aggiornamenti proposti)

Warning.png ATTENZIONE
Non sono ancora considerati parte di una Debian stable, anche se hanno una stabilità maggiore delle altre release, pertanto se si è in dubbio si consiglia di non aggiungerli al proprio /etc/apt/sources.list. Inoltre è necessario rimuoverli dai repository prima di effettuare l'aggiornamento del sistema a una nuova versione di Debian.


# Aggiornamenti proposti per la prossima point release della stable
deb http://ftp.it.debian.org/debian stretch-proposed-updates main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian stretch-proposed-updates main
# Aggiornamenti proposti per la prossima point release della oldstable
deb http://ftp.it.debian.org/debian jessie-proposed-updates main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian jessie-proposed-updates main

Alcuni aggiornamenti per determinati pacchetti che non richiedono una particolare urgenza e che non riguardano fix di bug legati alla sicurezza, vengono rinviati al rilascio della successiva point release della versione stable (o della oldstable) di Debian. Se non si vuole aspettare la point release, si può utilizzare questo repository per installare immediatamente gli aggiornamenti proposti.
Prima di entrare in questo archivio, tutti i pacchetti proposti dagli sviluppatori sono controllati dallo "Stable Release Team" di Debian che decide se accettarli o respingerli.

File release di questo repository: Release

Debian LTS (Long Term Support)

Quando una oldstable diventa obsoleta (circa un anno dopo che è diventata oldstable, ossia tre anni dal rilascio), questa non riceverà più gli aggiornamenti di sicurezza ufficiali da parte del team di sicurezza di Debian, ed un avanzamento di versione all'attuale stable sembrerebbe a questo punto inevitabile.
Ma possono esserci dei casi in cui questo aggiornamento non sia effettuabile immediatamente per svariati motivi. Allora un gruppo di sviluppatori volontari e di compagnie interessate, hanno creato un team per il supporto a lungo termine (LTS), per continuare il rilascio di aggiornamenti di sicurezza dopo che il team di sicurezza ufficiale smette di farlo. Questo progetto, introdotto per la prima volta con Debian 6 (Squeeze), intende portare a 5 anni totali la vita di una release, partendo il conteggio dalla data di rilascio come stable.

Al momento la release in fase LTS è Debian obsoleta (obsoleta), rilasciata come stable il obsoleta e che con il supporto LTS arriverà a compiere 5 anni circa, anche se non tutti i pacchetti saranno supportati e limitatamente alle principali architetture.

Inoltre, quando il supporto ufficiale alla oldstable, attualmente Debian 8 (Jessie), terminerà, anche Jessie riceverà un supporto a lungo termine (LTS) per le principali architetture e i principali pacchetti, abilitato aggiungendo il corrispondente repository anziché effettuare un avanzamento di versione. Ciò avverrà dopo circa tre anni dal suo rilascio, avvenuto il 25 aprile 2015.

obsoleta LTS

Per utilizzare i repository con gli aggiornamenti LTS, togliere da /etc/apt/sources.list le righe degli aggiornamenti di sicurezza ufficiali (obsoleta/updates, che non sono più attivi e gli aggiornamenti rilasciati sono comunque incorporati nel repository principale obsoleta) e aggiungere queste righe:

# Aggiornamenti della sicurezza LTS
deb http://ftp.it.debian.org/debian/ obsoleta-lts main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ obsoleta-lts main

Ed effettuare l'aggiornamento della lista di pacchetti con apt-get:

# apt-get update

Controllare che, se /etc/apt/apt.conf contiene già una riga con Default-Release, questa sia impostata come obsoleta-lts:

APT::Default-Release "obsoleta-lts";

e se durante un'installazione o un aggiornamento si ricevono errori per firma o chiave mancante, installare o aggiornare il pacchetto debian-archive-keyring .

Si consiglia inoltre di installare il pacchetto debian-security-support:

# apt-get install debian-security-support

per controllare quali pacchetti non riceveranno più supporto:

$ check-support-status

Per maggiori informazioni circa i tempi di supporto della LTS, le limitazioni e le architetture supportate, si rimanda alla pagina Wiki ufficiale su LTS e ai collegamenti lì riportati.

Debian experimental

Warning.png ATTENZIONE
Come lascia intuire già il nome, in questo repository si trovano pacchetti appena rilasciati o in una fase iniziale di sviluppo. Non si dovrebbero scaricare pacchetti da qui a meno che non si sappia esattamente cosa si sta facendo.

Per citare le Debian FAQ, questi pacchetti possono essere pericolosi e dannosi anche per i più esperti. La loro installazione può portare all'instabilità o inusabilità dell'intero sistema oppure introdurre delle falle di sicurezza.


# Debian experimental
deb http://ftp.it.debian.org/debian experimental main
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian experimental main

Experimental non è una release, pertanto il repository non è autosufficiente e tipicamente è usato in congiunzione con i repository di Debian Sid, per fornire software ancora più aggiornato.

Tali repository sono disabilitati di default (il loro file Release contiene NotAutomatic: yes e nessun ButAutomaticUpgrades: yes, corrispondente a una Pin-Priority di default pari a 1) e un pacchetto può essere installato soltanto in uno dei seguenti casi, in assenza di pinning:

Anche una volta installato, un pacchetto non sarà tenuto aggiornato automaticamente dagli experimental, perché di default la loro Pin-Priority è inferiore alla versione installata localmente, ma sarà necessario ripetere il comando di installazione con indicazione manuale degli experimental (oppure impostare il pinning, ma è sconsigliabile). Per maggiori informazioni si legga la pagina di manuale sulla gestione delle priorità (man apt_preferences).




Guida scritta da: Risca86

Swirl-auth100.png Guida Debianized

Estesa da:
BubuXP
HAL 9000
Verificata da:
S3v 16:55, 23 ott 2012 (CEST)
BubuXP 02:49, 9 mag 2015 (CEST)
Wtf 21:09, 11 mag 2015 (CEST)
HAL 9000 17:19, 8 apr 2016 (CEST)

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti