Repository non ufficiali

Da Guide@Debianizzati.Org.

(Differenze fra le revisioni)
(rimozione repo WineHQ e aggiunta avviso per Iceweasel)
m (Iceweasel)
Riga 64: Riga 64:
Su Debian spesso vi ritroverete ad usare la versione ''[https://www.mozilla.org/en-US/firefox/organizations/faq/ ESR]'' di [[Iceweasel]]. Il ''Debian Mozilla team'' mette a disposizione questo repository semi-ufficiale per permettere agli utenti Debian di installare la versione ''[https://www.mozilla.org/it/firefox/notes/ release]'' (ma anche ''[https://www.mozilla.org/it/firefox/beta/notes/ beta]'' e ''[https://www.mozilla.org/it/firefox/developer/notes/ aurora]'') di Iceweasel su tutte le versioni di Debian attualmente supportate.<br>
Su Debian spesso vi ritroverete ad usare la versione ''[https://www.mozilla.org/en-US/firefox/organizations/faq/ ESR]'' di [[Iceweasel]]. Il ''Debian Mozilla team'' mette a disposizione questo repository semi-ufficiale per permettere agli utenti Debian di installare la versione ''[https://www.mozilla.org/it/firefox/notes/ release]'' (ma anche ''[https://www.mozilla.org/it/firefox/beta/notes/ beta]'' e ''[https://www.mozilla.org/it/firefox/developer/notes/ aurora]'') di Iceweasel su tutte le versioni di Debian attualmente supportate.<br>
Le istruzioni dettagliate su come usare tale repository potete trovarle su http://mozilla.debian.net/
Le istruzioni dettagliate su come usare tale repository potete trovarle su http://mozilla.debian.net/
-
{{Warningbox|Se seguite le istruzioni sul sito per installare la versione ''release'' su Debian testing, queste vi faranno aggiungere i repository di Debian unstable, in quanto la versione ''release'' si trova lì al momento. Ma facendo ciò senza un adeguato [[pinning]] si aggiorneranno automaticamente <u>tutti</u> i pacchetti installati alla versione presente di unstable. Per evitare questo upgrade a nostra insaputa, prima di seguire le istruzioni sul sito bisogna creare un file dal nome qualsiasi in <code>/etc/apt/preferences.d/</code> e contenente le seguenti righe:
+
{{Warningbox|Se seguite le istruzioni sul sito per installare la versione ''release'' su Debian testing, queste vi faranno aggiungere i repository di Debian unstable, in quanto la versione ''release'' si trova lì al momento. Ma facendo ciò senza un adeguato [[pinning]] si aggiorneranno automaticamente <u>tutti</u> i pacchetti installati alla versione di unstable.<br>
 +
Per evitare questo upgrade a nostra insaputa, prima di seguire le istruzioni sul sito bisogna creare un file dal nome qualsiasi in <code>/etc/apt/preferences.d/</code> e contenente le seguenti righe:
<pre>Package: *
<pre>Package: *
Pin: release a=unstable
Pin: release a=unstable

Versione delle 14:43, 18 mag 2015

I repository
Arrow left.png

Introduzione ai repository

Repository ufficiali di Debian

Repository esterni

Extra

Arrow right.png



Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Tutte le versioni supportate di Debian

Indice

Introduzione

Questa pagina ha lo scopo di raccogliere una lista dei repository non ufficiali più frequentemente usati dagli utenti Debian.

Deb-multimedia

Questo repository è dedicato al software inerente alle applicazioni multimediali, specialmente quelle proprietarie.
A partire da Wheezy è stato introdotto nel repository principale di Debian molto del software che prima era disponibile solo attraverso deb-multimedia, quindi la "necessità" di usare questo repository si è ridotta di molto.
A partire da Jessie, Debian ha abbandonato ffmpeg per il fork libav. Deb-multimedia, invece, continua a preferire ffmpeg e, per gli utenti Debian che vogliono usare ffmpeg sul proprio sistema, l'aggiunta di questo repository sembra essere il modo più facile ed immediato per farlo.

Repository principali (mirror italiano; la sezione contrib non esiste mentre la non-free, che può essere aggiunta a discrezione dell'utente, esiste solo per le architetture amd64 e i386):

## Binari per Jessie (stable). Architetture: amd64, armel, armhf, i386, kfreebsd-amd64, kfreebsd-i386, mips, mipsel, powerpc
deb http://mi.mirror.garr.it/mirrors/deb-multimedia/ jessie main
deb http://mi.mirror.garr.it/mirrors/deb-multimedia/ jessie-backports main

## Binari per Stretch (testing). Architetture: amd64, armel, armhf, i386, mips, mipsel, powerpc
deb http://mi.mirror.garr.it/mirrors/deb-multimedia/ stretch main

## Binari per Sid (unstable). Architetture: amd64, armel, armhf, i386, kfreebsd-amd64, kfreebsd-i386, mips, mipsel, powerpc, sparc
deb http://mi.mirror.garr.it/mirrors/deb-multimedia/ sid main

## Binari per experimental. Architetture: amd64, i386
deb http://mi.mirror.garr.it/mirrors/deb-multimedia/ experimental main

Per installare la chiave GPG per l'autenticazione dei pacchetti installare il pacchetto deb-multimedia-keyring con:

# apt update && apt install deb-multimedia-keyring && apt update

(confermare l'installazione del pacchetto anche se non firmato, la chiave per autorizzare il repository è contenuta nel pacchetto stesso).
Per avere anche i pacchetti sorgenti basta aggiungere la riga deb-src corrispondente al repository che si sta usando.

Info.png Nota
Nella maggioranza dei casi, a parità di distribuzione, il software contenuto in questo repository è più recente di quello contenuto nel repository principale di Debian, quindi aggiungere tale repository al proprio sources.list senza configurare opportunamente un pinning comporterà l'installazione sistematica (almeno nella maggioranza dei casi) dei pacchetti provenienti da deb-multimedia invece che dal repository principale. Naturalmente tutto ciò è assolutamente lecito, la presente nota ha il solo scopo di mettere in evidenza una conseguenza che potrebbe passare inosservata.


Liquorix Kernel

Liquorix è un kernel alternativo, progettato per un utilizzo desktop, multimedia e gaming. È compilato usando i sorgenti del kernel ZEN insieme alle patch del kernel di Debian e tra le varie caratteristiche, si evidenzia l'utilizzo del BFS (al posto del CFS) e del BFQ. Damentz, il manutentore del progetto Liquorix, partecipa anche allo sviluppo del kernel ZEN.
Trattandosi di cambiare il kernel, cioè il cuore del sistema, con un altro di terze parti, è meglio tenere installato anche il kernel ufficiale della vostra versione di Debian per eventuali problemi con il kernel Liquorix.

Le righe da aggiungere in /etc/apt/sources.list sono:

## Liquorix kernel
deb http://liquorix.net/debian/ sid main past

La sezione past contiene una versione precedente del kernel, da usare se ci sono incompatibilità con l'ultima versione.
Per installare le chiavi GPG per l'autenticazione dei pacchetti, installare il pacchetto liquorix-keyrings con:

# apt-get update && apt-get install liquorix-keyrings

Iceweasel

Su Debian spesso vi ritroverete ad usare la versione ESR di Iceweasel. Il Debian Mozilla team mette a disposizione questo repository semi-ufficiale per permettere agli utenti Debian di installare la versione release (ma anche beta e aurora) di Iceweasel su tutte le versioni di Debian attualmente supportate.
Le istruzioni dettagliate su come usare tale repository potete trovarle su http://mozilla.debian.net/

Warning.png ATTENZIONE
Se seguite le istruzioni sul sito per installare la versione release su Debian testing, queste vi faranno aggiungere i repository di Debian unstable, in quanto la versione release si trova lì al momento. Ma facendo ciò senza un adeguato pinning si aggiorneranno automaticamente tutti i pacchetti installati alla versione di unstable.

Per evitare questo upgrade a nostra insaputa, prima di seguire le istruzioni sul sito bisogna creare un file dal nome qualsiasi in /etc/apt/preferences.d/ e contenente le seguenti righe:

Package: *
Pin: release a=unstable
Pin-Priority: 100

Ma tutto questo, ripeto, solo nel caso si voglia usare Iceweasel release in Debian testing.
Il problema è già stato segnalato ai gestori della pagina e non appena questa verrà corretta il presente avviso sarà eliminato.


Qui di seguito illustreremo come fare per avere la versione release di Iceweasel su Jessie.
Aggiungere queste righe in /etc/apt/sources.list:

## Debian Mozilla team
deb http://mozilla.debian.net/ jessie-backports iceweasel-release

Poi aggiungere la chiave GPG per l'autenticazione dei pacchetti installando il pacchetto pkg-mozilla-archive-keyring con:

# apt update && apt install pkg-mozilla-archive-keyring && apt update

(confermare l'installazione del pacchetto anche se non firmato, la chiave per autorizzare il repository è contenuta nel pacchetto stesso).
Infine per installare la nuova versione di Iceweasel:

# apt install -t jessie-backports iceweasel

Così saranno anche aggiornati i pacchetti contenenti le lingue dell'interfaccia. Quando uscirà una nuova versione di Iceweasel questa sarà installata come un normale aggiornamento di Debian.





Guida scritta da: MaXeR

Swirl-auth40.png Debianized 40%

Estesa da:
BubuXP 03:09, 25 lug 2014 (CEST)
Verificata da:
BubuXP 04:18, 24 lug 2014 (CEST)

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti