Repository non ufficiali

Da Guide@Debianizzati.Org.

(Differenze fra le revisioni)
m
m (Liquorix Kernel)
Riga 127: Riga 127:
* '''Architetture''': i686, amd64
* '''Architetture''': i686, amd64
-
Liquorix è un kernel alternativo a quello di Debian, compilato usando delle patch non ufficiali e delle configurazioni ottimizzate per uso desktop, multimediale e gaming, quindi non adatto per un uso su macchine server o workstation. Forse la caratteristica principale che lo contraddistingue è l'utilizzo del [http://en.wikipedia.org/wiki/Brain_Fuck_Scheduler BFS] invece del [http://en.wikipedia.org/wiki/Completely_Fair_Scheduler CFS].<br>
+
Liquorix è un kernel alternativo, progettato per un utilizzo desktop, multimedia e gaming. È compilato usando i sorgenti del [http://github.com/zen-kernel/zen-kernel kernel ZEN] insieme alle patch del kernel di Debian e tra le varie caratteristiche, si evidenzia l'utilizzo del [http://en.wikipedia.org/wiki/Brain_Fuck_Scheduler BFS] (al posto del [http://en.wikipedia.org/wiki/Completely_Fair_Scheduler CFS]) e del [http://algo.ing.unimo.it/people/paolo/disk_sched/ BFQ]. Damentz, il manutentore del progetto Liquorix, partecipa anche allo sviluppo del kernel ZEN.<br>
-
Ad ogni modo si tratta di cambiare il kernel, la parte più delicata del sistema, con un altro di terze parti ed è sconsigliato a tutti. Se proprio si vuole provare è meglio tenere installato anche il kernel ufficiale della vostra versione di Debian per ogni evenienza.<br>
+
Trattandosi di cambiare il kernel, cioè il cuore del sistema, con un altro di terze parti, è meglio tenere installato anche il kernel ufficiale della vostra versione di Debian per eventuali problemi con il kernel Liquorix.<br>
Le righe da aggiungere in <code>/etc/apt/sources.list</code> sono:
Le righe da aggiungere in <code>/etc/apt/sources.list</code> sono:
Riga 135: Riga 135:
deb http://liquorix.net/debian sid main past
deb http://liquorix.net/debian sid main past
</pre>
</pre>
-
La sezione ''past'' contiene una versione precedente del kernel (da usare con la Stable o se ci sono incompatibilità con l'ultima versione), mentre in ''main'', oltre all'ultimo kernel è possibile trovare anche una versione di wine mantenuta senza impegno alcuno da parte del gestore del repository.<br>
+
La sezione ''past'' contiene una versione precedente del kernel, da usare con la Stable o se ci sono incompatibilità con l'ultima versione.<br>
Per installare le chiavi GPG per l'autenticazione dei pacchetti, installare il pacchetto <code>'''liquorix-keyrings'''</code> con:
Per installare le chiavi GPG per l'autenticazione dei pacchetti, installare il pacchetto <code>'''liquorix-keyrings'''</code> con:
<pre># apt-get update && apt-get install liquorix-keyrings</pre>
<pre># apt-get update && apt-get install liquorix-keyrings</pre>

Versione delle 01:42, 19 apr 2014

I repository
Arrow left.png

Introduzione ai repository

Repository ufficiali di Debian

Repository esterni

Extra

Arrow right.png



Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Tutte le versioni supportate di Debian

Indice

Introduzione

Questa pagina ha lo scopo di raccogliere una lista dei repository non ufficiali più frequentemente usati dagli utenti Debian.

Un elenco più completo è presente sul sito: http://www.apt-get.org.

deb-multimedia repository (Marillat)

Questo repository è dedicato al software inerente alle applicazioni multimediali, specialmente quelle proprietarie. A partire da Wheezy è stato introdotto nel repository principale di Debian molto del software che prima era disponibile solo attraverso deb-multimedia, quindi la "necessità" di usare questo repository si è ridotta di molto.

Repository principali (la sezione contrib non esiste e la non-free è a discrezione dell'utente):

## Binari per Squeeze (oldstable). Architetture: amd64, armel, i386, ia64, kfreebsd-i386, mipsel, powerpc, sparc
deb http://www.deb-multimedia.org squeeze main
deb http://www.deb-multimedia.org squeeze-backports main

## Binari per Wheezy (stable). Architetture: amd64, armel, armhf, i386, ia64, kfreebsd-amd64, kfreebsd-i386, mips, mipsel, powerpc, sparc
deb http://www.deb-multimedia.org wheezy main
deb http://www.deb-multimedia.org wheezy-backports main

## Binari per Jessie (testing). Architetture: amd64, armel, armhf, i386, ia64, kfreebsd-amd64, kfreebsd-i386, mips, mipsel, powerpc, sparc
deb http://www.deb-multimedia.org jessie main

## Binari per Sid (unstable). Architetture: amd64, armel, armhf, i386, ia64, kfreebsd-amd64, kfreebsd-i386, mips, mipsel, powerpc, sparc
deb http://www.deb-multimedia.org sid main

## Binari per experimental. Architetture: amd64, i386, powerpc
deb http://www.deb-multimedia.org experimental main

Per installare la chiave GPG per l'autenticazione dei pacchetti installare il pacchetto deb-multimedia-keyring.

# apt-get update && apt-get install deb-multimedia-keyring

Sorgenti per i repository Marillat:

deb-src http://www.deb-multimedia.org sid main
Info.png Nota
Nella maggioranza dei casi, a parità di distribuzione, il software contenuto in questo repository è più recente di quello contenuto nel repository principale di Debian, quindi aggiungere tale repository al proprio sources.list senza configurare opportunamente un pinning comporterà l'installazione sistematica (almeno nella maggioranza dei casi) dei pacchetti provenienti da deb-multimedia invece che dal repository principale. Naturalmente tutto ciò è assolutamente lecito, la presente nota ha il solo scopo di mettere in evidenza una conseguenza che potrebbe passare inosservata.



Wine HQ

Wine non ha realmente un repository, c'era http://www.lamaresh.net/ ma non è più mantenuto, vengono invece forniti i pacchetti deb da installare manualmente, la spiegazione del maintainer a riguardo è la seguente:
"I won't set up an APT repository for these packages, because I don't want to encourage people to install binary packages from third parties without thinking about what they're doing."


Iceweasel

Il Mozilla debian Team mette a disposizione questo repository semi-ufficiale per permettere agli utenti Debian di installare la versione release di Iceweasel su tutte le versioni di Debian attualmente supportate.
L'indirizzo relativo a questo progetto, con relative e dettagliate istruzioni su cosa inserire in /etc/apt/sources.list e su come installare le chiavi per l'autenticazione dei pacchetti, è http://mozilla.debian.net/


Liquorix Kernel

Liquorix è un kernel alternativo, progettato per un utilizzo desktop, multimedia e gaming. È compilato usando i sorgenti del kernel ZEN insieme alle patch del kernel di Debian e tra le varie caratteristiche, si evidenzia l'utilizzo del BFS (al posto del CFS) e del BFQ. Damentz, il manutentore del progetto Liquorix, partecipa anche allo sviluppo del kernel ZEN.
Trattandosi di cambiare il kernel, cioè il cuore del sistema, con un altro di terze parti, è meglio tenere installato anche il kernel ufficiale della vostra versione di Debian per eventuali problemi con il kernel Liquorix.

Le righe da aggiungere in /etc/apt/sources.list sono:

## Liquorix kernel
deb http://liquorix.net/debian sid main past

La sezione past contiene una versione precedente del kernel, da usare con la Stable o se ci sono incompatibilità con l'ultima versione.
Per installare le chiavi GPG per l'autenticazione dei pacchetti, installare il pacchetto liquorix-keyrings con:

# apt-get update && apt-get install liquorix-keyrings




Guida scritta da: MaXeR

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti