Pacchetto

Da Guide@Debianizzati.Org.

Versione delle 10:09, 18 lug 2015, autore: S3v (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Un pacchetto Debian è un archivio con estensione deb utilizzato per la distribuzione di software binario (compilato), documentazione e altro materiale.

Rispetto a un normale archivio contiene informazioni che permettono di determinarne l'autenticità, la versione e le dipendenze da soddisfare, queste ultime nella forma di altri pacchetti che devono essere presenti nel sistema a una data versione. E contengono anche gli script che saranno richiamati per la loro installazione e rimozione, permettendone la gestione trasparente tramite gli strumenti messi a disposizione da Debian.

Normalmente infatti non si installano direttamente, ma sono scaricati e verificati da APT, che si occupa di risolvere le dipendenze in automatico. Possono anche essere creati a partire da del codice sorgente, in modo da permetterne la rimozione con APT.

Il software non distribuito dai repository di Debian è spesso scaricabile da siti di terze parti in formato deb, ma va prestata attenzione prima di installarli, per essere sicuri che siano autentici e non sia software malevolo, in quanto non sono stati verificati e la loro installazione può potenzialmente minare la sicurezza dell'intero sistema.

Inoltre questo pacchetto è utilizzato anche da distribuzioni derivate da Debian, come Ubuntu, e un pacchetto deb per Ubuntu non è detto che funzioni necessariamente anche per Debian. E anche quando Debian è supportata, potrebbe essere stato testato soltanto per alcune release.

Per l'installazione di un pacchetto deb si raccomanda l'uso di gdebi, in grado di risolverne le dipendenze, anziché dpkg, operante a più basso livello e sufficiente solo per pacchetti senza dipendenze.

Vedere anche:

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti