Old:Debian: software suspend e ibernazione per laptops

Da Guide@Debianizzati.Org.

Versione delle 12:33, 29 mag 2016, autore: HAL 9000 (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Emblem-important.png Attenzione. Questa guida è obsoleta. Viene mantenuta sul Wiki solo per motivi di natura storica e didattica.

Indice

Introduzione

Questa guida tratta la configurazione delle modalità di sospensione ed ibernazione del nostro sistema operativo in esecuzione su laptop e notebook di recente generazione.

Prerequisiti

I prerequisiti per poter abilitare la sospensione e l'ibernazione del nostro portatile sono semplici:

Software necessario

Dobbiamo procurarci alcuni programmi:

Hibernate

Procediamo con l'installare hibernate. Il tutto si risolve con il classico:

# apt-get install hibernate vlock

Suspend2

Scaricare la patch

Dal sito di Suspend2, scarichiamo la versione più recente della patch. Al momento di scrivere questa guida il kernel più recente è il 2.6.16.19 e la patch Suspend2 è la 2.2.5.

Ecco come procedere.

Download
koky:~# cd /usr/src/
koky:/usr/src#
koky:/usr/src# wget http://www.suspend2.net/downloads/all/suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9.tar.bz2
--12:40:13--  http://www.suspend2.net/downloads/all/suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9.tar.bz2
           => `suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9.tar.bz2'
Risoluzione di www.suspend2.net in corso... 212.236.250.103
Connessione a www.suspend2.net|212.236.250.103:80... connesso.
HTTP richiesta inviata, aspetto la risposta... 200 OK
Lunghezza: 104,327 (102K) [application/x-bzip2]

100%[====================================>] 104,327       77.44K/s

12:40:17 (77.22 KB/s) - "suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9.tar.bz2" salvato [104327/104327]

koky:/usr/src#
Decompressione
koky:/usr/src# tar xvjf suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9.tar.bz2
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/apply
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/Changelog.txt
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/unapply
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/2000-workqueue-freezing.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/features
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/2020-kmod-freeze.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/3030-reboot-handler-hook.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/3020-cryptoapi-deflate.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/3050-init-hooks.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/3060-reset-kswapd-max-order-after-resume.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/3080-dynamic-pageflags.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/3070-clear-swapfile-bdev-in-swapoff.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/3040-proc-acpi-sleep-activate-hook.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/2010-suspend2-freezer-upgrade.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/3000-crypto-api-lzf-support.patch
suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/9900-Suspend2.patch
koky:/usr/src#

Applicare la patch

Ora che abbiamo scaricato e decompresso la patch, dobbiamo applicarla al nostro kernel, quello che intendiamo usare o usiamo quotidianamente.

Presumendo che la versione corrente del kernel sia linkata alla directory /usr/src/linux procederemo come segue:

koky:/usr/src# cd linux
koky:/usr/src/linux# ../suspend2-2.2.5-for-2.6.16.9/apply
Applying 2000-workqueue-freezing.patch ...
Applying 2010-suspend2-freezer-upgrade.patch ...
Applying 2020-kmod-freeze.patch ...
Applying 3000-crypto-api-lzf-support.patch ...
Applying 3020-cryptoapi-deflate.patch ...
Applying 3030-reboot-handler-hook.patch ...
Applying 3040-proc-acpi-sleep-activate-hook.patch ...
Applying 3050-init-hooks.patch ...
Applying 3060-reset-kswapd-max-order-after-resume.patch ...
Applying 3070-clear-swapfile-bdev-in-swapoff.patch ...
Applying 3080-dynamic-pageflags.patch ...
Applying 9900-Suspend2.patch ...
All happy!
koky:/usr/src/linux#

Lo script ci informa di aver applicato correttamente la patch. Ora possiamo passare a compilare il nostro kernel!

Configurare il kernel

Le schermate che seguono mostrano cosa abilitare all'interno del kernel.

Menuconfig-01.png

Menuconfig-02.png

Menuconfig-03.png

Menuconfig-04.png

Ora possiamo dare il via alla compilazione e attendere fiduciosi. ;-)

Test del kernel

Installiamo nel solito modo il nuovo kernel e riavviamo la macchina senza ulteriori configurazioni: quel che ci preme ora consiste nel verificare che Suspend2 sia stato correttamente compilato prima di procedere oltre.

Riavviamo il sistema: durante l'avvio dovremmo vedere alcuni messaggi riguardanti Suspend2. Possiamo anche utilizzare dmesg per controllare con più calma.

Quello che dovremmo leggere a video grossomodo è:

koky:~# dmesg |grep Suspend
Suspend2 Core.
Suspend2 Compression Driver loading.
Suspend2 Encryption Driver loading.
Suspend2 Swap Writer loading.
Suspend2 FileWriter loading.
Suspend2 2.2.5: Swapwriter: Signature found.
Suspend2 2.2.5: Resuming enabled.
koky:~#

Se tutto è andato bene possiamo proseguire.

Configurare il sistema

Scelta della modalità di sospensione

La scelta della modalità di sospensione (swap o file) dipende fondamentalmente dallo spazio che abbiamo a disposizione. Se vogliamo utilizzare la partizione di swap come area di memorizzazione, sarebbe opportuno che questa avesse di circa 1Gb. Suspend2 cerca comunque di liberare quanta più memoria è possibile prima di sospendere il sistema. Nel mio caso specifico, avendo una partizione di swap di circa 300Mb ho scelto forzatamente l'utilizzo di un file di scambio. Ora vedremo entrambe le configurazioni.

Partizione di swap

Nel caso in cui abbiamo scelto di usare una partizione di swap, è sufficiente che annotiamo il nome della partizione e proseguiamo oltre.

File di swap

Se abbiamo optato per utilizzare un file anziché una partizione dobbiamo affrontare qualche passaggio supplementare.

Creazione del file

Per prima cosa creiamo il file in questione:

koky:~# dd if=/dev/zero of=/usr/local/swap bs=1M count=1000
koky:~# mkswap /usr/local/swap
koky:~# swapon /usr/local/swap

In questo modo abbiamo creato da zero il file /usr/local/swap, con dimensione di 1Gb, abbiamo creato al suo interno la struttura di swap e l'abbiamo attivato.

Headers

Ora dobbiamo reperire l'indirizzo degli headers che passeremo al kernel in fase di avvio:

koky:~# cat /proc/suspend2/headerlocations
For swapfile `/usr/local/swap               `, use resume2=swap:/dev/hda3:0x2da2b4@4096

Ovviamente voi otterrete un valore diverso: annotatelo!

Problemi con il server X

La sospensione del sistema mentre è attiva una sessione del server può causare il blocco del display: al ritorno dalla sospensione lo schermo apparirà nero e dovremo necessariamente riavviare.

Per ovviare a questo problema dobbiamo scaricare il programma vbetool con il comando:

# apt-get install vbetool

e mettere mano alla nostra configurazione di Xorg e aggiungere alcune direttive:

       Identifier      "Intel Corporation Mobile 915GM/GMS/910GML Express Graphics Controller"
       Driver          "i810"
       BusID           "PCI:0:2:0"
       Option          "VBERestore"            "1"
EndSection
       Option          "BlankTime"     "0"
EndSection

Riavviamo la sessione grafica e tutto funzionerà a dovere.

Configurazione del bootloader

Ora possiamo passare alla configurazione del bootloader, in modo da passare al nostro kernel i parametri corretti per la sospensione.

Warning.png ATTENZIONE
Questa procedura è riferita a GRUB e non a GRUB2


La sintassi corretta prevede che alla direttiva kernel di menu.lstdi Grub venga aggiunta una tra le due opzioni seguenti:

Permessi e gruppi

Affinché la sospensione e l'ibernazione siano utilizzabili dall'utente con cui generalmente accediamo al sistema, e che quindi anche le utility del nostro ambiente desktop possano farlo, è necessario aggiungere l'utente al gruppo powerdev.

È sufficiente questo comando:

koky:~# adduser nome_utente powerdev


Happy suspending! ;-)




Guida scritta da: keltik 08:56, 13 Giu 2006 (EDT)

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti