La vendetta degli hacker

Da Guide@Debianizzati.Org.

(Differenze fra le revisioni)
m (Utilizzato il template 'Libro')
m (correzioni varie)
 
(9 revisioni intermedie non mostrate.)
Riga 1: Riga 1:
-
{{Libro|
+
{{Libro
-
titolo = La vendetta degli hacker |
+
|Titolo = La vendetta degli hacker
-
autore = Eric S. Raymond |
+
|Autore = [http://www.catb.org/~esr/ Eric S. Raymond]
-
traduzione = [http://www.saltatempo.org saltatempo.org] |
+
|Lingua = italiano
-
editore_url = http://www.saltatempo.org |
+
|Anno = 1999
-
editore_nome = Saltatempo.Org |
+
|Lettura OnLine = [https://web.archive.org/web/20090424062740/http://www.saltatempo.org/hacker/hacker-revenge/index.html Formato HTML]
-
online_url = http://www.saltatempo.org/hacker/hacker-revenge/index.html |
+
|Download = EN Formati [http://www.catb.org/~esr/writings/cathedral-bazaar/ Vari]
-
online_formato = Formato HTML |
+
|Versione originale = [http://www.catb.org/~esr/writings/cathedral-bazaar/hacker-revenge/index.html Revenge of the Hackers]
-
descrizione = Scrive Eric S. Raymond:<br>"Scrissi la prima versione di Breve storia del regno degli hacker nel 1996 come risorsa della rete. Ero affascinato dalla hacker culture come una cultura già da diversi anni, e fino ad allora avevo scritto la prima edizione del Nuovo dizionario degli hacker nel 1990. Dalla fine del 1993 molte persone (incluso il sottoscritto) hanno iniziato a a pensare a me come allo storico ed etnografo della hacker culture. Ed io mi sentivo a mio agio in questo ruolo.
+
|Licenza = [http://opencontent.org/openpub/ Open Publication License]
 +
|Descrizione = Scrive Eric S. Raymond:<br>"Scrissi la prima versione di Breve storia del regno degli hacker nel 1996 come risorsa della rete. Ero affascinato dalla hacker culture come una cultura già da diversi anni, e fino ad allora avevo scritto la prima edizione del Nuovo dizionario degli hacker nel 1990. Dalla fine del 1993 molte persone (incluso il sottoscritto) hanno iniziato a a pensare a me come allo storico ed etnografo della hacker culture. Ed io mi sentivo a mio agio in questo ruolo.
I quel tempo non avevo la più pallida idea che la mia antropologia amatoriale avesse potuto diventare un importante catalizzatore per il cambiamento. Credo che nessuno fu più sorpreso di me quando ciò accadde. Ma le conseguenze di questa sorpresa si riverberano ancora attraverso la hacker culture, la tecnologia e il mondo degli affari di oggi.
I quel tempo non avevo la più pallida idea che la mia antropologia amatoriale avesse potuto diventare un importante catalizzatore per il cambiamento. Credo che nessuno fu più sorpreso di me quando ciò accadde. Ma le conseguenze di questa sorpresa si riverberano ancora attraverso la hacker culture, la tecnologia e il mondo degli affari di oggi.
-
In questo saggio ricapitolo dal mio personale punto di vista gli eventi che portarono fino al gennaio 1998 e allo "sparo udito in tutto il mondo" della rivoluzione open-source. Rifletterò sulla ragguardevole distanza percorsa da allora. Quindi tenterò qualche predizione circa il futuro."}}
+
In questo saggio ricapitolo dal mio personale punto di vista gli eventi che portarono fino al gennaio 1998 e allo "sparo udito in tutto il mondo" della rivoluzione open-source. Rifletterò sulla ragguardevole distanza percorsa da allora. Quindi tenterò qualche predizione circa il futuro."
 +
}}
 +
 
 +
[[Categoria:Libri]]

Versione attuale delle 00:01, 14 set 2020

ND.jpg La vendetta degli hacker
Autore: Eric S. Raymond Traduzione: -
Lingua: italiano Versione originale: Revenge of the Hackers
Pagine: - Lettura OnLine: Formato HTML
Anno: 1999 Download: EN Formati Vari
ISBN: - Pacchetto Debian: -
Editore: - Licenza: Open Publication License
Scrive Eric S. Raymond:
"Scrissi la prima versione di Breve storia del regno degli hacker nel 1996 come risorsa della rete. Ero affascinato dalla hacker culture come una cultura già da diversi anni, e fino ad allora avevo scritto la prima edizione del Nuovo dizionario degli hacker nel 1990. Dalla fine del 1993 molte persone (incluso il sottoscritto) hanno iniziato a a pensare a me come allo storico ed etnografo della hacker culture. Ed io mi sentivo a mio agio in questo ruolo.

I quel tempo non avevo la più pallida idea che la mia antropologia amatoriale avesse potuto diventare un importante catalizzatore per il cambiamento. Credo che nessuno fu più sorpreso di me quando ciò accadde. Ma le conseguenze di questa sorpresa si riverberano ancora attraverso la hacker culture, la tecnologia e il mondo degli affari di oggi.

In questo saggio ricapitolo dal mio personale punto di vista gli eventi che portarono fino al gennaio 1998 e allo "sparo udito in tutto il mondo" della rivoluzione open-source. Rifletterò sulla ragguardevole distanza percorsa da allora. Quindi tenterò qualche predizione circa il futuro."

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti