Installare il browser Opera

Da Guide@Debianizzati.Org.

Versione delle 15:44, 28 lug 2017, autore: Selky (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Lock.png ATTENZIONE: questa guida tratta software a sorgente chiuso e potenzialmente non conforme alle Debian Free Software Guidelines.
Considerare la possibilità di ricorrere a programmi aderenti ai principi del Free Software.


Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Debian 6 "Squeeze"
Debian 7 "Wheezy"
Debian 8 "Jessie"
Debian 9 "Stretch"

Indice


Introduzione

Opera è un browser closed-source che funziona su diversi sistemi operativi, tra cui Linux. Esistono due versioni che si differenziano principalmente per il motore di rendering:

- Presto utilizzato sino alla versione 12.6.x. Disponibile per architetture a 32 e 64 bit.
- Blink implementato dalla versione 26.x. Solo le vecchie versioni comprese tra la 35.x e 45.x supportano architetture a 32 bit. Per tutte le altre, i pacchetti sono disponibili solo per architetture a 64 bit.

Altre differenze riguardano l'interfaccia, le funzionalità e, nel caso di Debian, la compatibilità con le varie release.

Installare il browser Opera su Debian

L'installazione di Opera su Debian è un'operazione semplice, poiché il team di sviluppo mette a disposizione una versione pacchettizzata direttamente in formato .deb.

Modifica del sources.list

Per prima cosa è necessario modificare il proprio /etc/apt/sources.list.

Valido per tutte le release Debian e per evitare l'eventuale warning (nell'esempio è riportato per Wheezy):
W: Distribuzione in conflitto: http://deb.opera.com wheezy Release (atteso wheezy ma ottenuto stable)

Il termine "stable" in questo caso è legato ad Opera e non alla release Debian.

Chiudere e salvare il file /etc/apt/sources.list.

Ora importare la chiave del repository appena inserito:

# wget -qO- http://deb.opera.com/archive.key | apt-key add -

Installazione di Opera

A questo punto è possibile installare il pacchetto contenente il browser.
Procedere con l'aggiornamento della lista dei pacchetti:

# apt-get update


Attenzione In tutti i casi che seguiranno, verrà installato anche il pacchetto raccomandato flashplugin-nonfree. Nel caso si preferisca l'installazione manuale del suddetto plugin, procedere con il seguente comando:

# apt-get install nome_pacchetto --no-install-recommends


Versione 12.6.x

Supportata dalle vecchie release Debian Squeeze e Wheezy. Per installare il pacchetto:

# apt-get install opera

Versione Stable

Attualmente la v.46.x, supportata solo da Jessie e successive. Per installare il pacchetto:

# apt-get install opera-stable

Versione Beta

Supportata solo da Jessie e successive. Per installare il pacchetto:

# apt-get install opera-beta

Versione Developer

Supportata solo da Jessie e successive. Per installare il pacchetto:

# apt-get install opera-developer

Browser predefinito

Una volta installato il browser Opera risulterà come programma di default. Per modificare la preferenza consultare la guida Alternatives: Cambiare l'associazione

Documentazione



Guida scritta da: Ferdybassi 16:06, 31 dic 2009 (CET)

Swirl-auth40.png Debianized 40%

Estesa da:
Selky 17:06, 26 mag 2015 (CEST)
Verificata da:
Selky 18:32, 6 feb 2016 (CET)

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti