Il repository LinuxMint

Da Guide@Debianizzati.Org.

Versione delle 13:37, 3 apr 2016, autore: HAL 9000 (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
I repository
Arrow left.png

Introduzione ai repository

Repository ufficiali di Debian

Repository esterni

Extra

Arrow right.png



Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Debian 8 "Jessie"
Debian testing "Buster"
Debian "Sid"
Verificala con Stretch

Indice

Introduzione

Linux Mint ha una versione basata su Debian testing, compatibile al 100% con Debian. Il risultato di questa scelta è che tutti i pacchetti presenti nel repository di questa distribuzione sono totalmente compatibili appunto con Debian testing. Questo repo può quindi essere tranquillamente utilizzato per ottenere software più aggiornato o non presente sui repository canonici di Debian.
Il contenuto del repository può essere visionato a questo indirizzo: http://packages.linuxmint.com/list.php?release=Debian

Configurazione

Aggiungete il repository al vostro sources.list (/etc/apt/sources.list):

## LinuxMint Debian Edition
deb http://packages.linuxmint.com/ debian main import upstream backport romeo

Quindi installate la chiave del repository:

# apt-get update
# apt-get install linuxmint-keyring

Utilizzo

Da questo momento potete visualizzare i nuovi pacchetti in Aptitude o nel gestore dei pacchetti Synaptic, cliccando sul pulsante “Origini” sulla barra a sinistra, in basso. È comunque importante prestare un minimo di attenzione: anche se i pacchetti sono compatibili, alcuni di essi sono pensati esclusivamente per Mint (leggete attentamente le descrizioni dei pacchetti!).
Tra i tanti pacchetti, mi limito a segnalarvi:

Per ogni pacchetto che installate prestate attenzione alla licenza, perché nei repository di Linux Mint sembra regnare un po' di confusione.

Commento

A mio parere il repository di Linux Mint DE è utile solo se vi è la necessità di installare un software specifico, altrimenti installabile solo da sorgenti o da installer generico. Ritengo comunque che sia un repository che non rispetta appieno le DFSG dal momento che sono presenti sia software ritenuti "problematici" da Debian (es. Firefox o Thunderbird), sia software distribuiti con licenze non compatibili con la GPL.
Inoltre molto del software compatibile con le politiche di Debian è già presente nei repository ufficiali, come ad esempio Cinnamon e MATE, riducendo ulteriormente l'utilità di questo repository.




Guida scritta da: Ferdybassi 22:10, 7 ago 2011 (CEST)

Swirl-auth40.png Debianized 40%

Estesa da:
Verificata da:
BubuXP 01:54, 25 lug 2014 (CEST)

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti