Samba OpenLDAP su Etch: script login di Windows

Da Guide@Debianizzati.Org.

Samba e OpenLDAP: creare un controller di dominio con Debian Etch

Sommario

  1. Introduzione e prerequisiti
  2. Installazione del server LDAP
  3. Installazione di Samba
  4. Configurazione del server LDAP
  5. Configurazione dei client per LDAP
  6. Configurazione di Samba
  7. Configurazione delle autenticazioni UNIX
  8. Aggiungere i primi utenti di dominio
  9. Creazione di un semplice script da eseguire al login di Windows
  10. Test e connessione al dominio
  11. Unire un server Samba al domino
  12. Backup e restore del database LDAP
  13. Interfacce web alternative per OpenLDAP
  14. Comandi utili e consigli finali

Creazione di un semplice script da eseguire al login di windows

È possibile creare uno script "logon.bat" (come specificato nel file /etc/smbldap-tools/smbldap.conf) da mettere nella cartella indicata per la condivisione netlogon. Questo script conterrà alcuni comandi che saranno eseguiti all'avvio dei client Windows. Tale script dovrà esser scritto in modalità dos, per far questo sfrutteremo il tool unix2dos contenuto nel pacchetto tofrodos.

# apt-get install tofrodos

creiamo lo script con l'editor che preferiamo

# vim /dominio/netlogon/logon.bat

sincronizziamo gli orologi del client windows con il nostro server e mappiamo una condivisione di rete scrivendo nel file

net time %LOGONSERVER% /set /yes
net use X: \\SERVER\Nome_Condivisione

infine

# unix2dos /dominio/netlogon/logon.bat

Allo script si possono aggiungere operazioni come il montaggio di unità di rete o altre condivisioni. Tenete conto che con queste impostazioni viene già creata un'unità di rete collegata alla home dell'utente linux.

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti