Samba OpenLDAP su Etch: Intro

Da Guide@Debianizzati.Org.

Samba e OpenLDAP: creare un controller di dominio con Debian Etch

Sommario

  1. Introduzione e prerequisiti
  2. Installazione del server LDAP
  3. Installazione di Samba
  4. Configurazione del server LDAP
  5. Configurazione dei client per LDAP
  6. Configurazione di Samba
  7. Configurazione delle autenticazioni UNIX
  8. Aggiungere i primi utenti di dominio
  9. Creazione di un semplice script da eseguire al login di Windows
  10. Test e connessione al dominio
  11. Unire un server Samba al domino
  12. Backup e restore del database LDAP
  13. Interfacce web alternative per OpenLDAP
  14. Comandi utili e consigli finali

Introduzione

Questo articolo è un aggiornamento della guida Samba e OpenLDAP: creare un controller di dominio, basata su Debian Sarge.
Vedremo questa volta come installare un server basato su Debian Etch e Samba 3 con backend di un database LDAP, affinchè funga da Primary Domain Controller di una rete Windows. Lo stesso server LDAP verrà utilizzato anche per la gestione in contemporanea degli utenti Unix, in modo da avere un controllo unico e centralizzato sia sugli utenti Windows sia sugli utenti Linux.
A differenza della precedente guida, verranno illustrati due metodi di gestione del database LDAP, uno basato sui tools smbldap-tools e uno basato su interfaccia grafica in PHP.
Consiglio vivamente di prepararsi una buona tazza di caffè e di armarsi di pazienza e di molta attenzione, dato che un errore di battitura in qualche file di configurazione può mandare in rovina l'intero lavoro: poiché i files da modificare saranno molti, di certo risulterebbe molto difficile e molto lungo andare a caccia di eventuali errori.

Sistema installato

Il presente HOWTO è stato realizzato utilizzando un sistema Debian 4.0 Etch con tutti gli aggiornamenti di sicurezza ufficiali. La configurazione iniziale del sistema prevede un'installazione base Debian net install senza alcun componente aggiuntivo.
Durante tutto il processo si presuppone di agire come utente root.

Parametri di rete utilizzati

In tutta la guida saranno utilizzati i seguenti parametri per la configurazione della rete:

Questi parametri vanno ovviamente adattati alle vostre esigenze.

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti