Qgis: abilitarlo alla lettura di file Ecw

Da Guide@Debianizzati.Org.

Lock.png ATTENZIONE: questa guida tratta software a sorgente chiuso e potenzialmente non conforme alle Debian Free Software Guidelines.
Un'alternativa completamente open-source è gvSig un GIS che supporta nativamente il formato ECW ma attualmente (2014) presenta ancora problemi su macchine a 64bit a differenza di Qgis.


Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Debian 8 "Jessie"
Verificala con Stretch

Indice


Introduzione

In questa guida vengono illustrati i passi per installare il plugin ECW (formato proprietario per le foto aeree) su Qgis, software GIS (Geographic Information System) Open Source di qualità professionale;

Pacchetti necessari

il sito di riferimento per istruzioni e pacchetti è http://www.qgis.org/it/site/forusers/alldownloads.html#debian


Jessie (8.x):

deb     http://qgis.org/debian jessie main
deb-src http://qgis.org/debian jessie main


Per aggiungere la chiave pubblica del repository qgis.org al proprio portachiavi apt, scrivere

# gpg --recv-key DD45F6C3
# gpg --export --armor DD45F6C3 | apt-key add -



la seguente è diventata obsoleta (agosto-settembre 2014)

# gpg --recv-key 47765B75
# gpg --export --armor 47765B75 | apt-key add -


nel caso durante un aggiornamento dei pacchetti installati si presenti il seguente messaggio:

W: Si è verificato un errore nel verificare la firma. Il repository non è aggiornato e verranno usati i file indice precedenti. Errore GPG: http://qgis.org jessie InRelease: Le seguenti firme non sono state verificate perché la chiave pubblica non è disponibile: NO_PUBKEY 030561BEDD45F6C3


si può intervenire con:

# apt-key del 47765B75
# gpg --recv-key DD45F6C3
# gpg --export --armor DD45F6C3 | apt-key add -

Installazione

# apt-get update
# apt-get install qgis python-qgis qgis-plugin-grass

Attivazione del plugin

Scaricare dai repository ubuntugis-unstable https://launchpad.net/~ubuntugis il file libgdal-ecw-src (quando ho provato ho scelto la versione corrispondente a quella di ubuntu più recente: raring il cui kernel era analogo alla mia versione di debian testing) ed installarlo con tutte le 49 dipendenze, dal sito http://dl.maptools.org/dl/fgs/releases/pre-1.0/fgs-dev/fgs-cache/ scaricare la libreria libecwj2-3.3 (ultima disponibile a inizio 2014 libecwj2-3.3.20060906) di questa libreria conviene fare una copia, essendo software non libero non sempre è disponibile e può tornare utile nel caso di dover ripetere la procedura per un aggiornamento di Qgis.

Entrare nella cartella della libreria appena scaricata

$ cd /home/vostroutente/Scaricati/
$ tar xzf libecwj2-3.3.20060906.tar.gz 
$ cd ./libecwj2-3.3.20060906/

A questo punto inizia la compilazione

$ ./configure --prefix=/usr
$ make

ci vuole qualche minuto, il tempo di compilazione si dimezza con processori recenti con l'opzione make -j2 su processori con 2 core, oppure aumentando la cifra in base al numero di core in possesso della nostra macchina e che vogliamo assegnare alla compilazione

# checkinstall

rispondere alle eventuali domande che pone checkinstall, infine

# gdal-ecw-build /usr

Fine dell'installazione, in caso di aggiornamento di Qgis potrebbe essere necessario ripetere l'operazione di compilazione, tuttavia dopo più di un anno dall'operazione e numerosi aggiornamenti scaricati dal repository non è ancora stato necessario, tra l'altro nel 2014 causa problemi sui pacchetti per Jessie che risultavano danneggiati, avevo utilizzato la versione di QGIS test, le nightly builds di Qgis test, ad aprile 2015 ho tolto le nightly builds e sono tornato alla versione per Jessie ma il plugin per l'ECW funziona ancora egregiamente.

Per testare il funzionamento è sufficiente aprire un progetto e caricare un file ECW

Il metodo utilizzato, adattato per Debian, è quello riportato del sito Golem dalla mailing list di GFOSS (Associazione italiana per l'informazione geografica libera): in pratica si tratta di installare le librerie gdal che supportano gli ecw grazie a sorgenti gia preparati ed installare solo i driver ecw mediante compilazione, metodo reso possibile grazie al lavoro del team di Ubuntugis e alla segnalazione di Golem e GFOSS, cui rivolgo un sentito ringraziamento.

Collegamenti esterni

http://www.gvsig.org/
http://www.qgis.org/it/site/forusers/alldownloads.html#debian
http://golem.linux.it/wiki/QGIS
https://launchpad.net/~ubuntugis
http://dl.maptools.org/dl/fgs/releases/pre-1.0/fgs-dev/fgs-cache/
http://www.gfoss.it/drupal/




Guida scritta da: .mauro. 03:49, 1 mag 2014 (CEST)

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
.mauro. 01:29, 18 set 2014 (CEST)
.mauro. 23:45, 19 apr 2015 (CEST)
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti