Postfix: i file di configurazione

Da Guide@Debianizzati.Org.

Trash 01.png Attenzione. Questa guida è stata proposta per la cancellazione in quanto contenente materiale potenzialmente dannoso, inutile o fuorviante.
Motivo: guida sviluppata solo parzialmente, ma priva di utilità senza le altre parti, e ormai probabilmente da ricontrollare interamente


La guida completa a Postfix

Sommario

Introduzione

Parte I

Il funzionamento di Postfix
I file di configurazione
I database

Parte II

Configurazione

Parte III
Ricette di configurazione
Appendice

Indice

I file di configurazione

Postfix è configurabile attraverso due diversi file locati in /etc/postfix:

Il primo, main.cf, riguarda i parametri del mail server inteso come l'intero ambiente postfix quali ad esempio i domini di riferimento, come gestire lo smistamento delle e-mail, quali alias adottare, etc. Il secondo, master.cf, invece riguarda il comportamento dei specifici demoni, ad esempio come gestire le code, su quali porte stare in ascolto, etc. Quest'ultimo difficilmente necessiterà di essere modificato.

main.cf

Postfix è già configurato out-of-the-box con valori di default, seppure non esplicitati nel file di configurazione main.cf. Ciò facilita notevolmente il lavoro di configurazione siccome Postfix presenta una moltitudine di parametri (più di 600 come verificabile con postconf -d|wc -l) che hanno già un valore di default imperniato sulla sicurezza e riservatezza. Pertanto il nostro server sarà funzionante fin dalla prima installazione e sarà necessario esclusivamente sovrascrivere i parametri di cui abbiamo bisogno.

Come assegnare parametri

I parametri sono nella assegnabili nel file main.cf nella seguente forma:

parametro =                      [campo vuoto]
parametro = valore
parametro = $variabile
parametro = tipo_file:file_path

Supporto formati

Per verificare le tipologia di file supportate digitare postconf -m. Tra le presenti per gestire le tabelle una dei più efficaci è il formato hash: per usare quest'ultimo è sufficiente inizializzare il file con il comando postmap dopo ogni cambiamento. È possibile utilizzare al posto di singoli file un database aggiungendo il necessario supporto:

aptitude install [postfix-mysql || postfix-pgsql]

master.cf

Il file /etc/postfix/master.cf presenta configurazioni di più basso livello rispetto al file di configurazione principale (main.cf). Il mio consiglio è di non alterarlo se non strettamente necessario. Infatti da questo file è possibile alterare il comportamento dei singoli programmi che compongono Postfix.

Un cambiamento che può essere utili è mettere in ascolto Postfix su una porta differente rispetto alla canonica 25 del protocollo SMTP. Ad esempio, qualora volessimo per bypassare un firewall stare in ascolto sulla 2525, modifichiamo come nell'esempio l'inizio della tabella presente in master.cf:

# ==========================================================================
# service type  private unpriv  chroot  wakeup  maxproc command + args
#               (yes)   (yes)   (yes)   (never) (100)
# ==========================================================================
smtp      inet  n       -       -       -       -       smtpd
2525      inet  n       -       -       -       -       smtpd

Sitografia

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti