Old:Installazione Driver ATI per schede ATI RADEON MOBILITY 9700 SE

Da Guide@Debianizzati.Org.

Emblem-important.png Attenzione. Questa guida è obsoleta. Viene mantenuta sul Wiki solo per motivi di natura storica e didattica.

Questa pagina riguarda l'installazione dei driver ATI esclusivamente per la scheda ATI RADEON MOBILITY 9700. L'installazione dei driver generici rilasciati dalla ATI e pacchettizzati per Debian si può trovare spiegata sul sito di Flavio Stanchina. Da questo sito fate attenzione alle configurazioni del kernel richieste. E' necessario impostare correttamente alcune opzioni del file .config affinché i driver funzionino correttamente. Rimando quindi a questa pagina per queste spiegazioni. I pacchetti di Flavio Stanchina tuttavia non sono adatti all'installazione della scheda video qui discussa, pertanto di quella pagina prendete ad esempio soltanto la configurazione delle opzioni discusse del kernel.

Infatti la particolarità della scheda che qui trattiamo è dovuta al numero identificativo del chip, che, a quanto pare, sui portatili è differente da quello indicato dalla casa produttrice. Questo si verifica anche per altre schede video, per le quali cambiano i numeri ID che discuteremo in seguito, ma rimane la stessa la procedura di installazione.


Per prima cosa è necessario scaricare i driver proprietari ATI da QUESTO sito, facendo attenzione al fatto che per il momento sembra che solo la versione 8.12.10 funzioni in modo adeguato con Xfree (se questa versione non dovesse essere disponibile potete richiederla a me: [1]).


Utilizzate:

 # alien -d fglrx_4_3_0-8.12.10-1.i386.rpm

per generare il pacchetto fglrx_4_3_0-8.12.10-1.i386.deb Nel fare questo:


Installate il pacchetto creato con:

 # dpkg -i fglrx_4_3_0-8.12.10-1.i386.deb

Scaricate il file [2]. A questo punto scompattate (dove volete) il .tar.bz2, andate nella directory da voi scelta e date:

 $ make
Warning.png ATTENZIONE
Per compilare questo file è necessario aver installato pciutils (semplicemente apt-get install pciutils)


Copiate l'eseguibile fglrx_binary_edit nella directory /lib/modules/fglrx/build_mod.

A questo punto date:

 # fglrx_binary_edit [first ID] [second ID]

dove [first ID] è l'ID della scheda con cui volete sostituire il vero ID della vostra scheda ([second ID]).

Attenzione: il [second ID] può essere letto utilizzando il comando:

 # lspci -n 

e leggendo il numero in corrispondenza del bus id della scheda video identificabile con il comando:

 # lspci -v |grep ATI

che dovrebbe essere 0000:01:00.0.


Nel caso della scheda in questione, si deve utilizzare:

 # fglrx_binary_edit 4e50 4e52

(per le altre schede si può provare a vedere sul sito: [3]) Questo comando modifica i valori dei chip nel file libfglrx_ip.a.GCC3, che si trova appunto in questa cartella.

Se non c'è alcun output dal comando, allora vuol dire che tutto è andato a buon fine e potete proseguire. Ora si devono dare i comandi:

 # cd /lib/modules/fglrx/build_mod
 # chmod +x make.sh
 # ./make.sh

poi:

 # cd ..
 # rmmod radeon
 # chmod +x make_install.sh
 # ./make_install.sh
Warning.png ATTENZIONE
Il comando "rmmod radeon" rimuove il modulo radeon nel caso lo abbiate caricato in memoria. Tale modulo infatti bloccherebbe la scheda video impedendovi di caricare poi il modulo fglrx.


Al termine del make_install deve comparire "trying a sample load of the kernel module. done."


Se tutto è andato a buon fine, potete provare a far ripartire il vostro server X utilizzando il driver fglrx, e magari utilizzare il comando:

 # fglrxconfig
Warning.png ATTENZIONE
Questo comando crea un file XFreeconfig-4 personalizzato sovrascrivendo il vostro XFreeconfig-4, quindi

assicuratevi di averne una copia di backup.


Al momento (6 Settembre 2005) la ATI ha rilasciato un nuovo installer grafico *.run, simile a quello della nvidia. Non sperate di utilizzarlo, dato che presenta lo stesso problema del pacchetto rpm di cui si è parlato.

Per l'installazione dei driver su Xorg è necessario scaricare dallo stesso sito della ATI i driver relativi a Xorg, ed eseguire lo stesso procedimento. Per me ha funzionato soltanto dopo aver installato il pacchetto libglu1-xorg, ma non so dire come e se questo sia legato all'installazione dei driver.


Warning.png ATTENZIONE
Fate attenzione che nella configurazione del file xorg.conf o Xfreeconfig-4 deve essere specificata l'opzione di CHIP ID che nel caso quì trattato consiste nell'inserire la scritta "ChipID 0x4E50" nel file di configurazione nel modo seguente:
Section "Device"
Identifier "ATI"
Driver "fglrx"
ChipID 0x4E50


Si tenga presente che con l'opzione di "chip override" il driver fglrx non viene utilizzato a pieno, e di conseguenza il numero di fps che si ottiene è generalmente basso. Dopo la migrazione ad Xorg e kernel 2.6.12 il numero di fps è migliorato e ora ottengo circa 2000 fps con glxgear.



I NUOVI DRIVER ATI SUPPORTANO QUESTA SCHEDA VIDEO ANCHE SE NON È UFFICIALMENTE ELENCATA NELL'HARDWARE SUPPORTATO. RISULTATO FINALE È CHE QUESTA GUIDA NON OCCORRE PIÙ. UN ULTIMA NOTAZIONE: SE USATE PER QUALCHE MOTIVO DEBIAN TESTING MA AVETE ANCORA XFREE (E NON XORG), RICORDATEVI DI FAR GENERARE ALL'INSTALLER DEBIAN I PACCHETTI PER DEBIAN/STABLE, ALTRIMENTI IL DRIVER FGLRX NON VI FUNZIONERÀ ANCHE SE VIENE COMPILATO CORRETTAMENTE. ---



Guida scritta da: Fart

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti