Old:Desktop Search su Debian Etch: Installare Tracker

Da Guide@Debianizzati.Org.

Emblem-important.png Attenzione. Questa guida è obsoleta. Viene mantenuta sul Wiki solo per motivi di natura storica e didattica.

Indice

Introduzione

Tracker (più correttamente Meta Tracker) è una applicazione che consente di effettuare ricerche istantanee (Desktop Search) sul contenuto dei file e sui metadati (tag di file musicali o immagini, ecc). Inoltre consente di aggiungere tag ai propri file in modo da migliorare le ricerche. Tracker è pienamente desktop neutrale aderendo strettamente a tutti gli standard FreeDesktop.org.

Al contrario di Beagle (che è scritto in Mono / C#), Tracker è scritto in C. Per questo motivo, oltre a richiedere solo pochi MB di RAM per il suo funzionamento, Tracker è velocissimo nell'indicizzazione dei file e l'impatto sulle prestazioni desktop è dunque pressoché nullo.

Tracker include una semplice interfaccia GTK per effettuare le ricerche. Si integra anche con la Deskbar Applet di Gnome (funziona anche su Etch). È inoltre possibile ricompilare Nautilus per abilitare il supporto a Tracker. È anche possibile integrare Tracker con Konqueror tramite kio-find.

Debian Etch non include il pacchetto per Tracker, tuttavia è abbastanza semplice effettuare un backport del pacchetto per testing (attualmente alla versione 0.5.4-5).

Effettuare il Backport

Il backport di Tracker su Etch non presenta grosse difficoltà. Basta seguire le operazioni descritte in Backport da unstable in testing anche se in questo caso stiamo facendo un backport da testing ad unstable.

Scarichiamo i file DSC, orig.tar.gz, diff.gz dalla pagina del pacchetto ed estraiamo i sorgenti:

$ dpkg-source -x tracker_0.5.4-5.dsc

Installiamo le dipendenze necessarie alla compilazione di Tracker. In questo caso non possiamo usare apt-get build-dep perché non c'è in Etch un versione vecchia dello stesso pacchetto. Installiamo dunque manualmente con Aptitude le dipendenze. Dobbiamo praticamente installare tutti i rispettivi pacchetti di sviluppo delle dipendenze indicate nella pagina del pacchetto Tracker.

Fortunatamente un lettore è stato così gentile da eseguire apt-get build-dep su Lenny in modo da avere la lista dei pacchetti da installare anche su Etch. Ecco i pacchetti di sviluppo da installare:

build-essential cdbs g++ libart-2.0-dev libatk1.0-dev libaudiofile-dev libavahi-client-dev 
libavahi-common-dev libavahi-glib-dev libbonobo2-dev libbonoboui2-dev libbz2-dev libcairo2-dev 
libdbus-1-dev libdbus-glib-1-dev libesd0-dev libexif-dev libgconf2-dev libglade2-dev libglib2.0-dev 
libgmime-2.0-2 libgmime-2.0-2-dev libgnome-desktop-2 libgnome-desktop-dev libgnome-keyring-dev 
libgnome2-dev libgnomecanvas2-dev libgnomeui-dev libgnomevfs2-dev libgsf-1-dev libgstreamer0.10-dev 
libgtk2.0-dev libidl-dev libmagic-dev liborbit2-dev libpango1.0-dev libpoppler-dev libpoppler-glib-dev 
libpoppler0c2 libpoppler0c2-glib libsqlite3-dev libstartup-notification0-dev libxml-parser-perl libxml2-dev

Le dipendenze runtime da installare sono invece i seguenti pacchetti: o3read poppler-utils untex unzip w3m wv xsltproc.

Per verificare di aver installato tutti i supporti (mp3, jpeg, ecc) potete scompattare i sorgenti in una directory temporanea e da lì eseguire il classico ./configure che vi indicherà cosa manca.

Finito di installare i pacchetti necessari, per creare i .deb basta entrare nella directory dei sorgenti (tracker-0.5.4) ed eseguire:

$ fakeroot dpkg-buildpackage

Fatto ciò nella cartella superiore avremo tutti i pacchetti .deb compilati e pronti per essere installati con il classico:

# dpkg -i *.deb

Usare Tracker

A questo punto abbiamo tutto installato. Possiamo fare partire Tracker semplicemente con il comando trackerd. Il file di configurazione ~/.Tracker/tracker.cfg ci permette di selezionare cartelle aggiuntive oltre alla Home da tenere sott'occhio e le cartelle da escludere. Assicuriamoci inoltre che il nostro Desktop Environment lanci trackerd ad ogni avvio (per Gnome dovrebbe essere automatico).

Warning.png ATTENZIONE
Nella versione attuale l'indicizzazione delle mail non funziona ancora anche se sono presenti voci nel file di configurazione per attivarla.


L'interfaccia GTK per la ricerca si chiama tracker-search-tool. C'è anche una comoda interfaccia testuale chiamata tracker-search.


Buona ricerca ;-)


Riferimenti




Guida scritta da: ~ The Noise 14:12, 9 Mag 2007 (CDT)

Swirl-auth20.png Debianized 20%

Estesa da:
Verificata da:

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti