Apt-show-versions

Da Guide@Debianizzati.Org.

Debian-swirl.png Versioni Compatibili
Debian 7 "Wheezy"
Debian 8 "Jessie"
Debian testing (non recente)
Debian "Sid" (non recente)
Verificala con Stretch

Indice

Introduzione

Per chi utilizza un sistema misto (testing/Sid) è senz'altro utile sapere quanti e quali pacchetti provengono da quale release.

A questo scopo esiste apt-show-versions, che permette di ottenere facilmente la lista di tutti i pacchetti di una data release, meglio di apt-cache e aptitude, che funzionano meglio se invocati su singoli pacchetti.

Installazione

apt-show-versions è un pacchetto opzionale, per cui per prima cosa va installato l'omonimo pacchetto. Per cui per esempio, con privilegi di amministrazione:

# apt-get install apt-show-versions

Sintassi e utilizzo

Dando il comando:

$ apt-show-versions <nomepacchetto>

si ottiene:

<nomepacchetto>/<release> <aggiornabilità> (uptodate o upgradeable from xxx to yyy) <versione_attuale>

Ad esempio:

$ apt-show-versions aptitude
aptitude/squeeze uptodate 0.4.11.11-1

Come sopra, otteniamo che il pacchetto aptitude proviene da Squeeze, è aggiornato ed è alla versione 0.4.11.11-1.

Per ottenere una lista di tutti i pacchetti basterà digitare il comando:

$ apt-show-versions

dunque senza specificare nessun pacchetto.

Alcuni esempi

Grazie all'utilizzo di qualche pipe, ovvero la possibilità di eseguire un comando o un'applicazione all'interno di un altro, e di grep, necessario per "filtrare" il risultato, potremmo ora scegliere, contare, rimuovere, tutti i pacchetti di una particolare release.

Visualizzare tutti i pacchetti provenienti da una release

È sufficiente filtrare tutti i risultati per suite e codename di quella release:

$ apt-show-versions | grep -E "/(suite|codename)\b"

In questo modo si catturano entrambi i casi, senza dipendere dalle scelte effettuate nel file /etc/apt/sources.list.

Info.png grep
L'opzione -E attiva le espressioni regolari estese, in questo caso permettendo l'uso di alternative senza bisogno di backslash.

Il pattern precedente cerca tutte le release nella forma "/suite\b" oppure "/codename\b", dato che nell'output di apt-sho-versions le release sono precedute dal carattere / e sono seguite da uno spazio.

\b indica la fine della parola. Per esempio se si cercasse /jessie sarebbero catturati anche jessie-updates e jessie-backports, mentre con /jessie\b si trovano soltanto i repository principali di jessie.


Per esempio per visualizzare tutti i pacchetti provenienti da Sid/unstable:

$ apt-show-versions | grep -E "/(unstable|sid)\b"

Per i backports suite e codename sono equivalenti, quindi è sufficiente:

$ apt-show-versions | grep "/codename-backports\b"

utilizzando il codename relativo alla release desiderata, oppure più semplicemente:

$ apt-show-versions | grep "/.*-backports\b"

Contare tutti i pacchetti provenienti da Sid

$ apt-show-versions | grep -E "/(unstable|sid)\b" | wc -l

Rimuovere tutti i pacchetti provenienti da Sid

# apt-get remove $(apt-show-versions | grep -E "/(unstable|sid)\b" | cut -d / -f1)

dove con cut -d '/' -f1, dividiamo la stringa dove c'è lo slash (/) e ne prendiamo solo il primo campo (-f1) per avere il nome del pacchetto senza le informazioni relative alla release, all'aggiornabilità e alla versione (che non sarebbero accettate da apt-get).

Pinning

Dal momento che l'utilità del pacchetto si trova in un sistema misto, molto probabilmente anche se non necessariamente, utilizzerete il pinning per gestire i pacchetti provenienti da release diverse.

Approfondimenti

Ulteriori risorse:

Alternative simili

Soprattutto in caso di un sistema con pinning dei pacchetti si suggerisce anche l'utilizzo del comando apt-cache:

 $ apt-cache policy nomepacchetto 

Questo, come apt-show-versions mostra la versione del pacchetto installata ed i possibili upgrade, inoltre indica per ogni possibile versione del medesimo sia il repository di provenienza sia il valore di pinning attribuito.

Ad esempio, sul mio sistema:

 $ apt-cache policy aptitude
aptitude:
  Installed: 0.6.1.5-3
  Candidate: 0.6.1.5-3
  Version table:
     0.6.2.1-2 0
        600 http://ftp.it.debian.org unstable/main Packages
 *** 0.6.1.5-3 0
        990 http://ftp.it.debian.org squeeze/main Packages
        100 /var/lib/dpkg/status
     0.4.11.11-1~lenny1 0
         10 http://ftp.it.debian.org stable/main Packages

Un'ulteriore alternativa è l'utilizzo di aptitude con versions, che mostra sempre i risultati per suite. Ad esempio, per vedere i pacchetti provenienti da unstable (la suite di Sid) sul proprio sistema:

$ aptitude versions --group-by=none \~i | grep unstable

in questo modo cerchiamo le versioni di tutti i pacchetti installati (~i), visualizzando per ogni riga il nome del pacchetto con la versione e la provenienza (--group-by=none) e filtrando con un semplice "grep" le versioni che provengono da "unstable" appunto. Se si volesse passare il tutto ad esempio allo stesso aptitude per rimuovere tutti i pacchetti in unstable (v. esempio con apt-show-versions):

# aptitude remove $(aptitude versions --group-by=none \~i | grep unstable | awk '{if ($2=="A") print $3; else print $2}')

siamo "costretti" ad utilizzare awk (al posto di cut) in quanto i primi indici delle linee potrebbero essere "i" e poi <nome_pacchetto> oppure "i A" <nome_pacchetto> se quest'ultimo è stato installato automaticamente e dunque come dipendenza. awk ci permette dunque di inserire la "clausola" di verificare se è presente appunto il carattere "A" come secondo elemento (ricordo che awk utilizza di default gli spazi come delimitatori) e di stampare dunque il terzo elemento (dunque il nome del pacchetto, altrimenti quest'ultimo come secondo elemento).

Happy debian !




Guida scritta da: Brunitika

Swirl-auth40.png Debianized 40%

Estesa da:
Verificata da:
HAL 9000 21:20, 11 mag 2015 (CEST)

Verificare ed estendere la guida | Cos'è una guida Debianized

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Risorse
Strumenti